Cronaca

Raccolta differenziata per pubblici esercizi: da potenziare vetro e organico

Sono le criticità espresse da Confcommercio all'assessore all'Ambiente Salvatore Sanzo, trovando un'apertura nella possibilità ad esempio di una raccolta vetro ogni giorno in Vettovaglie

Un incontro serrato e proficuo quello avvenuto tra ristoratori e pubblici esercizi di ConfcommercioPisa con l'assessore all'Ambiente Salvatore Sanzo, accompagnato dai dirigenti Redini e Papini, per cercare di perfezionare, con il contributo e i suggerimenti degli stessi imprenditori, il nuovo sistema di raccolta differenziata.

Daniela Petraglia, presidente di ConfRistoranti ConfcommercioPisa, sottolinea l'importanza di alcune decisioni concordate con lo stesso assessore: “Abbiamo chiesto una attenzione alla realtà concreta dei ristoranti e dei pubblici esercizi pisani, anche in funzione della loro collocazione, sia per il centro storico, sia per le aree perimetrali. Faccio solo un esempio: nelle piazze S. Omobono e Vettovaglie, vista la loro peculiarità, abbiamo richiesto insistentemente, trovando peraltro un'apertura, che la raccolta del vetro sia effettuata sette giorni su sette, mentre in alcune zone come via Cammeo, via Pietrasantina, via Del Borghetto abbiamo evidenziato la necessità di un potenziamento della raccolta dell'organico. Altre novità in via San Martino, con l'installazione dei nuovi cassonetti come da noi espressamente richiesto, così come la possibilità di installarre eventualmente nuove oasi ecologiche nelle zone a maggiore criticità, siano esse pubbliche o private”.

“Un filo diretto per raccogliere informazioni, indicazioni e fare segnalazioni lo mettiamo a disposizione dagli imprenditori - spiega il direttore di ConfcommercioPisa Federico Pieragnoli - ringraziamo l'assessore Sanzo per la disponibilità e per l'avvio di una collaborazione che ci permetterà di monitorare la situazione e inviare segnalazioni in tempo reale all'ufficio competente. Occorre un po di tempo: il nostro obiettivo è quello di una maggiore efficienza del sistema e di una progressiva riduzione delle tariffe”.

Per maggiori informazioni telefonare a: 050/25196 o inviare una mail a p.pesciatini@confcommerciopisa.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta differenziata per pubblici esercizi: da potenziare vetro e organico

PisaToday è in caricamento