rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Cascina

Una gardenia per sostenere la ricerca sulla sclerosi multipla: l'iniziativa in piazza dei Caduti

Appuntamento dal 20 al 22 maggio: tutto l'incasso sarà devoluto all'Associazione italiana sclerosi multipla

'Bentornata Gardensia' per fermare la sclerosi multipla. Come? Con un fiore. Torna a Cascina, in piazza dei Caduti, la manifestazione 'Gardensia' dell’Aism (Associazione italiana sclerosi multipla): scegli una gardenia, il fiore simbolo della lotta alla sclerosi multipla, una delle più gravi malattie del sistema nervoso centrale che colpisce prevalentemente i giovani e le donne. Con il ricavato (è possibile donare anche al numero 45512) potrà essere garantito e potenziato il servizio sul territorio e sostenuta la ricerca scientifica, unica arma disponibile per fermare la sclerosi multipla. L’iniziativa si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

In piazza, a dare man forte all’Aism, ci saranno i volontari della Pro Loco Cascina e della Misericordia Cascina per tre giorni: domani (venerdì 20), sabato 21 e domenica 22 maggio, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19. "Quando l’Aism ci ha contattato - sottolinea Mario Biasci, presidente della Pro Loco Cascina - non abbiamo esitato a dare subito la nostra disponibilità a gestire il gazebo e distribuire le gardenie. Lo facciamo anche per Telethon: quando ci sono queste associazioni che ci chiamano, soprattutto se c’è di mezzo la ricerca, la Pro Loco è sempre disponibile". "Ringraziamo la Pro Loco Cascina e la Misericordia di Cascina che anche in questa occasione hanno dimostrato la loro sensibilità verso iniziative benefiche - sottolineano gli assessori Giulia Guainai e Irene Masoni - rivolgiamo pertanto un appello a tutti i cittadini per presentarsi al gazebo in piazza dei Caduti e sostenere la ricerca contro la sclerosi multipla".

Quest’anno l’evento anticipa la Settimana Nazionale della Sclerosi Multipla con la giornata mondiale del 30 maggio. La giornata mondiale si inserisce all’interno di settimana nazionale, l’appuntamento annuale dedicato all’informazione e alla ricerca scientifica. L’informazione è fondamentale oggi più che mai per superare l’emergenza Covid che colpisce ancora di più chi vive in condizioni di fragilità, come le persone con sclerosi multipla. Tra le protagoniste di spot in tv e radio ci sono Antonella Ferrari, attrice e madrina Aism da 20 anni, Chiara Francini, attrice e scrittrice, Ester Pantano, attrice, e tante altre donne del mondo dello spettacolo, del cinema e dello sport.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una gardenia per sostenere la ricerca sulla sclerosi multipla: l'iniziativa in piazza dei Caduti

PisaToday è in caricamento