Vecchiano, organizzata una nuova raccolta straordinaria di sfalci e potature

In arrivo un secondo servizio straordinario di raccolta sfalci e potature su tutto il territorio comunale: si svolgerà giovedì 23 aprile di mattina. Ecco tutte le informazioni

L’amministrazione comunale di Vecchiano, con l'intervento diretto dell'assessora all'Ambiente Mina Canarini, ha concordato con Geofor un secondo servizio straordinario di raccolta sfalci e potature sull'intero territorio comunale, con modalità porta a porta, per la giornata di giovedì 23 aprile in orario mattutino. "Ogni utente potrà esporre un massimo di 7 sacchi o fascine già dalla sera precedente alla giornata di giovedì, ed il servizio sarà eseguito in parallelo alla raccolta del rifiuto indifferenziato da una struttura di servizio speculare. Nell'eventualità che il materiale fosse eccessivo e non si riuscisse, per qualche motivo, a completare la raccolta, si comunica fin da ora che le mancate prese saranno recuperate la mattina del giorno seguente, venerdì 24 aprile", affermano il sindaco Massimiliano Angori e l’assessora Canarini.

"Visto il carattere straordinario del servizio è opportuno che la cittadinanza che deve esporre gli sfalci li collochi in posizione facilmente accessibile e visibile dalla strada principale, pertanto chiediamo espressamente di evitare il deposito all'interno di corti o cortili o presso i cancelletti alla fine di vialetti d'accesso" aggiungono il sindaco e l'assessora. La raccolta straordinaria avviene poiché tutti i centri di raccolta ubicati sui territori dei comuni gestiti da Geofor sono chiusi fino al 3 maggio prossimo: la chiusura è avvenuta in ottemperanza alle disposizioni impartite dai Dpcm dell'8 e 9 marzo 2020. Geofor assicura, ad ogni modo, all'interno delle strutture, la movimentazione dei rifiuti finora conferiti e presenti, nonché la sorveglianza dei CdR per evitare danneggiamenti, operazioni queste attuate con personale esterno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ringraziamo i cittadini per aver compreso che si tratta di un periodo straordinario di emergenza sanitaria dovuta al Covid19 che ha investito, in qualche modo, anche i servizi essenziali: confidiamo ancora nella loro collaborazione, e li invitiamo ad effettuare la raccolta differenziata con le consuete modalità, impegnandosi a separare con cura le diverse componenti. Soprattutto invitiamo tutti di avere cura di gettare in un sacchetto i fazzoletti di carta usati in caso di raffreddamento, le mascherine e i guanti utilizzati, e di gettare poi tale sacchetto chiuso nel sacco grande dei rifiuti indifferenziati: si tratta di alcune buone norme di comportamento a tutela di ciascuno, per prevenire il contagio", concludono Massimiliano Angori e Mina Canarini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Schianto nella notte a San Piero a Grado: muore 26enne

  • Elezioni regionali Toscana 2020, le proiezioni: Giani in vantaggio

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

  • Coronavirus a scuola, tre studenti positivi: quarantena per compagni di classe e insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento