Diventa maggiorenne e si allontana da casa: rintracciata a Pisa

La ragazza era a casa del fidanzato. E' stata la madre a rivolgersi alla Polizia

Una donna residente nel senese si è avvicinata ad una Volante della Polizia di Stato di pattuglia alle prime ore di sabato 9 gennaio in zona stazione. La signora, di origini nordafricane, si era precipitata a Pisa perchè la figlia, da poco maggiorenne, a causa di incomprensioni familiari riguardanti una maggiore voglia di libertà, si era allontanata da casa senza dare più notizie di se'. A Pisa risiedeva il fidanzato della ragazza, un cittadino sudamericano di poco più grande. Gli agenti, dopo aver tranquillizzato la madre, hanno rintracciato l'abitazione del giovane nel quartiere di Cisanello. Giunti sul posto i poliziotti hanno trovato in casa la ragazza, la quale si era recata volontariamente dal fidanzato.
Ha così spiegato agli agenti che, visto che aveva ormai raggiunto la maggiore età, non voleva più essere oppressa in casa dai genitori. La ragazza ha confermato di voler rimanere dal compagno. I poliziotti non hanno così potuto far altro che comunicare il tutto alla madre sottolineando che la figlia stava bene ma che al momento non voleva comunicare con la famiglia: gli agenti non potevano affidarla ai genitori perché appunto maggiorenne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Incendiato da ignoti storico negozio di abbigliamento: "Duro colpo, ma non mollo"

  • Coronavirus in Toscana: 379 nuovi casi positivi

  • Bonus mobili 2021, come ottenere le detrazioni: i requisiti

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Pisa S.C., vicina la svolta: il magnate russo Knaster vuole acquistare il club

Torna su
PisaToday è in caricamento