Cronaca

Violenta una ragazza sul treno tra Pisa e Livorno: in manette un 20enne straniero

L'episodio denunciato dalla ragazza risale a sabato 11 luglio. Gli agenti della Polizia di Pisa sono riusciti a risalire all'aggressore grazie alla testimonianza della vittima e alle immagini delle telecamere installate sul convoglio

Avrebbe violentato una ragazza sul treno regionale Livorno Pisa dell'11 luglio scorso e poi sarebbe fuggito. E' con questa accusa che la Polizia di Pisa ha tratto in arresto un 20enne extracomunitario. Gli agenti sono risaliti al malvivente anche grazie alle immagini delle telecamere di sicurezza installate sul convoglio.

La ragazza aveva immediatamente denunciato l'accaduto al capotreno che, una volta arrivato in stazione, ha informato del fatto la Polfer. Grazie alle informazioni fornite dalla ragazza e alle immagini registrate dalle telecamere gli agenti sono riusciti a risalire all'aggressore. Il giovane non risulta avere precedenti penali ed è in possesso di una carta di soggiorno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta una ragazza sul treno tra Pisa e Livorno: in manette un 20enne straniero

PisaToday è in caricamento