Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza Santa Caterina

Dramma al Cinema Teatro Lux, ragazzo mette in scena un suicidio: rischia la vita

Secondo la Polizia è molto probabile che si tratti in realtà di un gesto volontario. La tragedia è avvenuta davanti agli spettatori. E' stata una neolaureata in Medicina a dare l'allarme

E' in condizioni disperate un ragazzo di 27 anni, della provincia di Como, che ieri sera, durante una rappresentazione al Cinema Teatro Lux aveva messo in scena un suicidio. Sei scene con attori non professionisti, persone che si erano presentate nella struttura di Piazza Santa Caterina per recitare in una rappresentazione di teatro collettivo dal titolo 'Miraggi'.
In una di queste scene, ambientata nel giardino esterno, il 27enne aveva legato una corda ad un albero di fico per simulare, ma tutto è in corso di accertamento, una impiccagione. E' stata una spettatrice, neolaureata in Medicina, ad accorgersi che qualcosa non andava e a chiamare il 118. Quando i sanitari sono arrivati sul posto le condizioni del ragazzo erano tragiche ed è stato trasportato in ospedale, dove si trova ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione. Ha riportato frattura delle vertebre del collo oltre ad essere rimasto per diversi minuti senza ossigeno.

Secondo quanto accertato dalla Questura è molto probabile che si tratti in realtà di un gesto volontario, cioè il ragazzo ha voluto mettere in scena la sua morte, anche se resta comunque in piedi l'ipotesi di un incidente. Per fare chiarezza proseguono le indagini. Il terribile episodio è avvenuto stanotte intorno all'una. Il Cinema Teatro Lux è sotto sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma al Cinema Teatro Lux, ragazzo mette in scena un suicidio: rischia la vita

PisaToday è in caricamento