Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Via Armando Diaz

Ponte a Egola: in manette i quattro rapinatori dell'Unicredit

A distanza di un paio di mesi i Carabinieri hanno rintracciato i quattro malviventi, tutti palermitani e già conosciuti dalle forze dell'ordine: avevano rinchiuso gli impiegati nel bagno

Avevano rapinato la filiale della banca Unicredit in Via Diaz, a Ponte a Egola, nel comune di San Miniato, fuggendo con un bottino di circa 50mila euro, dopo aver immobilizzato in uno sgabuzzino gli impiegati. Oggi, a distanza di poco più di due mesi (l'episodio infatti avvenne il 3 giugno scorso), i quattro rapinatori hanno un nome e cognome e sono stati arrestati dai Carabinieri.

Le indagini del nucleo investigativo di Pisa e della compagnia di San Miniato hanno infatti condotto all'identificazione di 4 palermitani, tutti già noti alle forze dell'ordine e finiti in manette per un'ordinanza di custodia cautelare: G.B., 50 anni, A.R., 40 anni, G.G., 56 anni, e L.S., 58 anni.

I malviventi avevano agito con freddezza, ma a volto scoperto e minacciato gli impiegati per non farli reagire, poi costrinsero la direttrice dell'ufficio ad aprire il bancomat e consegnare loro il denaro contenuto all'interno dello sportello automatico. Prima di fuggire i rapinatori rinchiusero gli impiegati nel bagno legandoli con delle fascette di plastica.


Sono state decisive le immagini delle telecamere di videosorveglianza dell'istituto di credito per risalire alla loro identità. (fonte Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte a Egola: in manette i quattro rapinatori dell'Unicredit

PisaToday è in caricamento