Castellina Marittima, in debito per l'acquisto di droga: picchiato e rapinato

L'uomo è stato affiancato e bloccato da un'auto mentre era alla guida della sua vettura. E' stato costretto a fermarsi. I due rapinatori lo hanno derubato di uno smartphone e di un tablet, poi sono stati rintracciati poco dopo dai Carabinieri

Hanno tagliato la strada a bordo di una Opel Tigra ad un'altra vettura, una Lancia Musa, che stava percorrendo la SRT 206, in località Le Badie nel comune di Castellina Marittima. Il conducente della Lancia è stato così costretto a fermarsi e a scendere dall'auto. E' stato picchiato, derubato di un borsino contenente un tablet e uno smartphone, e lasciato dolorante in mezzo alla strada. L'episodio è avvenuto mercoledì intorno alle 21.30.

I due aggressori, C.G.L., nato in Germania, 24 anni, disoccupato, e A.W., 24enne, originario di Cecina (LI), disoccupato, sono stati rintracciati poco dopo dai Carabinieri di Volterra che, giunti sul luogo della rapina, hanno prima soccorso la vittima (traumi contusivi giudicati guaribili in 12 giorni), e poi si sono messi sulle tracce dei due malviventi, scovati poi uno poco distante e l'altro a Cecina, con ancora la refurtiva, restituita in seguito al legittimo proprietario.

Entrambi hanno riferito ai militari dell'Arma che l'aggressione era scaturita da un debito di 120 euro che la vittima aveva nei loro confronti per l'acquisto di cocaina. Entrambi sono stati arrestati per estorsione. Si trovano ai domiciliari in attesa del successivo procedimento giudiziario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 9 e 10 novembre

  • Sciopero benzinai per due giorni, tutto confermato: orari e motivi della protesta

  • Lungarno Mediceo, pub pericoloso per l'ordine pubblico: chiuso (ancora) per 20 giorni

  • Forti temporali in arrivo: allerta meteo arancione

  • Via Caruso: incendio nella facoltà d'Ingegneria

  • Pisa-Spezia, la città si prepara: provvedimenti al traffico e uscita anticipata delle scuole

Torna su
PisaToday è in caricamento