Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Corso Italia

Corso Italia, deruba un'anziana e la butta dalle scale: arrestata 24enne

Si tratta di una ragazza di origini macedoni, con alle spalle diversi precedenti per furto. La 24enne dopo avere rubato un maglioncino nel negozio Strass& Co, si è diretta nell'androne dello studio medico dove ha aspettato la sua vittima

Continua l'escalation di rapine nella centralissima zona di ponte di Mezzo e Corso Italia, dove negli ultimi giorni quattro persone si son viste strappare la catenina d'oro dal collo. Le immagini estrapolate dalle telecamere di sorveglianza hanno permesso di ricostruire volti, atteggiamenti, orari e percorsi dei rapinatori. La Polizia Municipale ha messo in campo pattuglie in divisa e in borghese, oltre a personale specializzato in centrale operativa.

L'ultimissimo arresto riguarda un altro tentativo di rapina messo in atto da una giovane di origini macedoni ai danni di un'anziana signora che si stava recando dal suo medico in Corso Italia. S.S., 24enne senza fissa dimora, ma orbitante nei campi nomadi abusivi della periferia pisana ha alle spalle innumerevoli precedenti penali per rapina e reati contro il patrimonio. La ragazza dopo avere rubato con destrezza un maglioncino nel negozio Strass& Co, si è diretta nell’androne dello studio medico dove ha aspettato la sua vittima: una signora pisana di 79 anni, con borsa zaino a tracolla.

La ragazza ha afferrato la borsa, strattonando la signora e gettandola fino in fondo alle scale. Subito dopo ha aperto la borsa e le ha sottratto il portafogli. Solo l'intervento e le grida di un'altra cliente dello studio medico ha messo in fuga la rapinatrice. Fortunatamente la fuga è stata breve, grazie all’immediato intervento della Polizia Municipale che ha bloccato la giovane. Questa mattina l’udienza di convalida dell’arresto e il processo per direttissima.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso Italia, deruba un'anziana e la butta dalle scale: arrestata 24enne

PisaToday è in caricamento