rotate-mobile
Cronaca

Minorenne rapinato sotto minaccia da due coetanei in zona stazione a Pisa

La vittima è stata avvicinata alla fermata del bus. E' successo alle 14 di venerdì

Minacce per farsi dare biglietto dell'autobus e soldi, due contro uno. Poi il riconoscimento per strada di uno dei due autori, una volta arrivata la Polizia. E' successo ieri 22 gennaio in zona stazione a Pisa, intorno alle ore 14. 

La Squadra Volanti è intervenuta subito dopo raccolta la segnalazione. Gli agenti, raggiunta la vittima della rapina, hanno brevemente ricostruito l'accaduto: mentre il ragazzino aspettava l'autobus per tornare a casa in un comune del pisano, due coetanei - così descritti dalla vittima - gli hanno intimato di consegnare loro il biglietto del pullman e del denaro. Intimorito, il giovane ha dato il tagliando e alcune monete. I due hanno poi richiesto altri 20 euro, facendo intendere che ci sarebbero state altrimenti spiacevoli conseguenze e che sarebbero tornati di lì a breve a 'fare cassa'. Si sono quindi allontanati. 

La volante ha raccolto il minore per portarlo in Questura. Durante il tragitto in macchina la vittima ha riconosciuto fra i passanti uno dei due rapinatori e lo ha indicato agli agenti. Questi è stato subito bloccato e portato negli uffici di via Lalli. Si tratta di un 16enne, incensurato. Secondo le prime informazioni avrebbe ammesso l'accaduto e confermato la dinamica, collaborando con gli inquirenti all'indagine. Al termine dell'attività è stato denunciato per rapina in concorso alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Firenze ed affidato alla madre.

La vittima della rapina, che non ha riportato conseguenze fisiche dalla vicenda, è stato affidato al padre, nel frattempo arrivato in Questura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minorenne rapinato sotto minaccia da due coetanei in zona stazione a Pisa

PisaToday è in caricamento