Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Centro Storico

Aggrediti e derubati nella notte in Piazza Manin: caccia ai tre rapinatori

Cazzotto e bottigliata in testa per una delle due vittime, minacciate con un coltello. La Polizia indaga per trovare i responsabili

E' partita fin dalle prime ore di stamattina, 12 luglio, la caccia ai rapinatori che stanotte hanno aggredito due ragazzi 25enni, di origini pakistane. In tre li hanno minacciati con un coltello, portando loro via i telefoni cellulari e 700 euro. E' dovuta intervenire anche l'ambulanza per uno dei due, colpito da un pugno e da una bottigliata in testa.

Secondo la ricostruzione dei fatti, sui quali indaga la Polizia di Pisa, il primo allarme è scattato in Piazza dei Miracoli. Le due giovani vittime si sono rivolte ai militari dell'Esercito in pattugliamento presso la zona monumentale. Erano le 4 di mattina circa, ad aggressione appena avvenuta. Ad agire secondo il racconto sono stati tre stranieri di origini nordafricane.

Si è così attivata la Squadra Volante della Questura che, una volta raccolte le prime informazioni su quanto accaduto, ha avviato le ricerche. Nel corso della notte, a ridosso della zona monumentale, gli agenti hanno notato alcuni stranieri sui quali sono stati fatti ulteriori accertamenti, anche con l'ausilio della locale Polizia Scientifica. Le attenzioni del personale della Squadra Volante sono ricadute su uno di loro, di origini tunisine, un 25enne pregiudicato che stando a ai primi accertamenti potrebbe aver partecipato alla rapina. Le indagini, per le quali è stata avvisata l’autorità giudiziaria, sono in corso ed al momento sono condotte dal personale dell'ufficio Volanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggrediti e derubati nella notte in Piazza Manin: caccia ai tre rapinatori

PisaToday è in caricamento