menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina con coltello in un'abitazione a Pontedera: 20enne in carcere

Il giovane era già sottoposto all'obbligo di dimora per una serie di rapine ai danni di transessuali. Dopo l'ennesimo episodio è stato condotto al Don Bosco

Arrestato nei giorni scorsi dagli agenti della Sezione Anticrimine - Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di Pontedera un 20enne senegalese, pregiudicato, in esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Roma.
L’uomo, già precedentemente arrestato per una serie di rapine commesse ai danni di transessuali, era sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora in Pontedera, città dove si era trasferito a casa di alcuni connazionali.
A metà settembre, la volante del Commissariato di Polizia di Stato pontederese era intervenuta in un’abitazione dove un transessuale aveva denunciato di aver subito poco prima una rapina con un coltello da parte di una persona poi allontanatasi.

Sono iniziate quindi le ricerche del rapinatore e gli sviluppi investigativi hanno permesso di risalire al 20enne. Immediatamente è scattata la segnalazione all’Autorità Giudiziaria, richiedendo l’aggravamento della misura cautelare in corso che così da obbligo di dimora è stata trasformata in custodia cautelare in carcere.
Dopo gli adempimenti di rito, l’arrestato è stato condotto presso la Casa Circondariale di Pisa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento