rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Via D'Azeglio

Via D'Azeglio: minaccia con un coltello una studentessa e la rapina

L'uomo è stato fermato un'ora dopo dalla Polizia in Logge di Banchi. Con se' aveva ancora il grosso coltello usato per tagliare i lacci della borsetta della giovane. Il rapinatore si trova ora in carcere in attesa dell'udienza di convalida

Aveva rapinato una ragazza nella notte di lunedì, intorno alle 2, in via D'Azeglio, vicino a Corso Italia. E' stato rintracciato e arrestato dalla Polizia.

Attimi di paura quelli vissuti dalla giovane studentessa di 21 anni che si è vista fermare da un individuo armato di coltello. L'uomo ha chiesto i soldi alla ragazza, rimasta impietrita. Così ha usato il coltello per tagliare i lacci della borsa ed è fuggito con il bottino verso via Cottolengo. Immediatamente è stato avvisato il 113 che ha avviato le ricerche, rintracciando poi il rapinatore presso le Logge di Banchi intorno alle 2,50.

L'uomo, D.B., italiano di 41 anni, aveva ancora il grosso coltello con il quale aveva minacciato la ragazza, mentre in tasca aveva alcuni oggetti, tra cui un lettore MP3, sicuramente di proprietà della malcapitata.

Successivamente gli agenti delle Volanti hanno recuperato anche la borsa della ragazza che aveva il laccio tagliato di netto, così come indicato in sede di denuncia, e tutti i suoi documenti: la borsetta era in un cestino all’incrocio tra Corso Italia e via Pascoli, mentre i documenti erano a terra in Logge di Banchi, non molto distante dal punto in cui è stato fermato il soggetto ritenuto autore del fatto. Nessuna traccia della banconota da 10 euro che era presente nel portafoglio della donna.

Il 41enne è stato dichiarato in arresto e accompagnato presso il carcere di Pisa in attesa dell’udienza di convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via D'Azeglio: minaccia con un coltello una studentessa e la rapina

PisaToday è in caricamento