Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca San Giuliano Terme

Lucca, rapina al Penny Market: commessa ferita con una fucilata

La donna, una sessantenne residente a San Giuliano Terme, avrebbe reagito, rifiutandosi di consegnare i soldi e protestando contro il malvivente che ha estratto il fucile e ha fatto fuoco. La donna, ricoverata in ospedale, non è in pericolo di vita

E' una sessantenne di San Giuliano Terme la cassiera che è rimasta ferita ieri sera durante una rapina nel supermercato Penny Market di Lucca. Intorno all'orario di chiusura del punto vendita un bandito è entrato e ha chiesto alla donna di consegnare i soldi. La sessantenne però avrebbe reagito, rifiutandosi di consegnare il denaro. L'uomo ha così preso i soldi dal registratore di cassa, circa 300 euro, e poi avrebbe estratto un fucile a canne mozze da sotto il giubbotto, sparando un colpo verso la dipendente, rimasta ferita al torace e trasportata poi in ospedale: non è comunque in pericolo di vita.


Il rapinatore, un ragazzo sui 35 anni con chiaro accento lucchese, avrebbe poi arraffato altre banconote prima di fuggire. Sul posto sono intervenuti Polizia e Carabinieri che hanno attivato le ricerche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucca, rapina al Penny Market: commessa ferita con una fucilata

PisaToday è in caricamento