Cronaca

Rapinata di notte in via Notari: le scuse della comunità senegalese

E' il presidente della Comunità senegalese di Pisa e provincia ad aver scritto una lettera in cui si rivolge anche alla vittima dell'aggressione

Una lettera inviata dal presidente della Comunità senegalese Ndiouck Mbaye per scusarsi per l'episodio di violenza che ha visto protagonisti tre cittadini senegalesi che hanno rapinato di notte una donna, sorprendendola alle spalle in via Notari lo scorso 6 agosto.

"Ho appreso con dispiacere quello che è accaduto e mi vedo costretto a scrivervi per esprimere la mia più profonda indignazione per l'aggressione avvenuta giovedì 6 agosto 2020 in cui sono coinvolti dei senegalesi. Sono convinto che le scuse non servono ad alleviare la frustrazione che avete provato in quel momento - scrive il presidente Ndiouck Mbaye rivolgendosi alla vittima - ma sono un atto sentito e doveroso che come presidente della Comunità Senegalese di Pisa e provincia e come persona ritengo dovervi porgere, a nome mio e dell'intera comunità".
La lettera si conclude con l'auspicio "che tali episodi non si ripeteranno in futuro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinata di notte in via Notari: le scuse della comunità senegalese

PisaToday è in caricamento