rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Rapine uffici postali, il SILP: "Pochi mezzi alla Polizia, come può garantire la sorveglianza?"

Dopo l'impegno preso dal prefetto e dai rappresentanti delle forze dell'ordine che cercheranno, in collaborazione con Poste Italiane, di aumentare la sorveglianza, il sindacato denuncia la dura realtà della Polizia Postale

Dopo la riunione in prefettura tra le Forze di Polizia e i sindacati Rapine Poste Pisa
SLC-CGIL e la SLP-CISL, che avevano chiesto un incontro segnalando la forte preoccupazione del personale degli Uffici Postali per la crescita delle rapine avvenute negli ultimi mesi, interviene sulla questione il SILP-CGIL di Pisa per mettere in evidenza la situazione in cui si trovano a vivere le Forze di Polizia pisane.

"Nell'incontro il prefetto ed i vertici delle Forze di Polizia avrebbero garantito servizi di prevenzione e di contrasto al fenomeno delle rapine che nei primi due mesi dell’anno sono stati ben cinque rispetto ai dodici dell’intero anno 2012 - afferma Claudio Meoli, segretario generale provinciale del SILP - lo stesso prefetto avrebbe inoltre proposto un protocollo d’intesa finalizzato a rafforzare la collaborazione con le Forze di Polizia, mentre il questore ed il comandante provinciale dei Carabinieri avrebbe sollecitato Poste Italiane a mantenere efficienti gli impianti di sicurezza e le protezioni passive, fornendo altresì la disponibilità a consigliare nuovi strumenti idonei a garantire la sicurezza degli impiegati postali e degli utenti". Fin qui tutto fila liscio, ma quando poi si fanno i conti con gli strumenti in dotazione alle forze dell'ordine, qualcosa non torna.

"Al di là della buona volontà e dell’impegno del prefetto di Pisa e dei locali vertici delle Forze di Polizia, a nostro avviso questo impegno stride nettamente con la realtà in cui versa il Comparto Sicurezza ed in particolare la Sezione Polizia Postale di Pisa che da oltre un anno non ha in dotazione neanche una autovettura con colori di serie, indispensabile per svolgere attività di Polizia Giudiziaria e di contrasto anche al fenomeno delle rapine ai danni degli uffici postali - sottolinea Meoli - l’unico veicolo di cui è dotata ha i colori istituzionali e viene sovra-impiegato dall’unica pattuglia che quotidianamente deve percorrere l’intero territorio della nostra provincia".

"Auspichiamo - conclude il segretario provinciale del SILP - che a seguito degli impegni presi in sede di Comitato Ordine e Sicurezza Pubblica questa criticità possa modificarsi positivamente, a garanzia anche di un efficace contrasto agli eventi delittuosi ai danni degli uffici postali, e che la Polizia Postale riacquisti l’immagine su cui il Ministero dell’Interno ha investito da sempre".

Potrebbe interessarti: https://www.pisatoday.it/cronaca/rapine-poste-pisa.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/PisaToday/163307690398788
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine uffici postali, il SILP: "Pochi mezzi alla Polizia, come può garantire la sorveglianza?"

PisaToday è in caricamento