Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Borgo Stretto

Borgo Stretto e le rastrelliere della discordia: "Rimuovetele!"

E' il direttore di Confcommercio Pisa a scagliarsi contro l'amministrazione comunale per i disagi creati agli esercizi commerciali

Quelle rastrelliere posizionate in Borgo Stretto, davanti alle attività commerciali, non vanno giù al direttore di Confcommercio Pisa Federico Pieragnoli che non ha perso tempo e ha immediatamente scritto una nota all'amministrazione comunale nella persona del sindaco, dell'assessore alla Mobilità e dell'assessore al Commercio nonché al direttore di Pisamo.

“E' scandaloso - dice Pieragnoli - che ogni volta si chieda ai commercianti di curare l'arredo e il decoro, cosa che tra l'altro puntualmente fanno, mentre senza alcuna cura, anche di natura estetica, si provvede al posizionamento di simili manufatti. Visto l'impatto negativo che tali strutture hanno in una zona così importante per la rete commerciale e turistica della città, chiediamo l'immediata sospensione dei lavori e la rimozione delle rastrelliere. La richiesta vale non solo per quelle già collocate, ma anche per quelle di cui sia stato eventualmente pensato di posizionare in altre zone della città, senza, tra l'altro, alcun preavviso e condivisione con le rappresentanze interessate".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgo Stretto e le rastrelliere della discordia: "Rimuovetele!"

PisaToday è in caricamento