Cronaca

Rave party a Tavolaia, in migliaia fanno 'festa' senza autorizzazione

Allarme sulle colline di Santa Maria a Monte con giovani provenienti da tutta Europa. Costituito un gruppo di lavoro tra Carabinieri, Commissariato di Polizia, Questura con la collaborazione della Prefettura per gestire la situazione. Il Comune di Santa Maria a Monte ha attivato il Centro Operativo Comunale

Il presidio sanitario e antincendio allestito nei pressi delle abitazioni (foto Ilaria Parrella, sindaco Santa Maria a Monte/Facebook)

Fine settimana molto movimentato e di grande preoccupazione sulle colline di Santa Maria a Monte, a causa di un rave party non autorizzato, nella zona di Tavolaia, che ha visto l'arrivo di migliaia di partecipanti. Camper, auto e tende hanno invaso l'area scatenando le proteste dei residenti. Alcol, droga e musica a tutto volume hanno 'allietato' infatti il fine settimana e si prevede che la festa andrà avanti.

Per correre ai ripari e cercare di contenere il rave è stato costituito un gruppo di lavoro tra Carabinieri, Commissariato di Polizia, Questura con la collaborazione della Prefettura per gestire la situazione sul posto. Il Comune di Santa Maria a Monte ha attivato il COC Centro Operativo Comunale coinvolgendo la Protezione civile per gestire l'emergenza e dare supporto alle operazioni.

La via Valdinievole è chiusa al traffico, ad esclusione, dei residenti, proprio per bloccare l'ulteriore afflusso di persone nella zona della 'festa'. Sono stati predisposti posti di blocco per evitare gli accessi e consentire solo il traffico dei residenti.
È stato inoltre predisposto un presidio sanitario e antincedio in prossimità delle abitazioni per i residenti in caso di necessita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rave party a Tavolaia, in migliaia fanno 'festa' senza autorizzazione

PisaToday è in caricamento