Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Sicurezza: aumentano le rapine e i furti negli esercizi commerciali

I dati sono stati resi noti in occasione della celebrazione per il 202° anniversario della fondazione dell'Arma dei Carabinieri. Il comandante provinciale si è complimentato con i suoi uomini per il lavoro svolto: in totale calano i reati

Nel pomeriggio di mercoledì 7 giugno 2016, i Carabinieri di Pisa hanno celebrato il 202° anniversario della fondazione dell’Arma, con una cerimonia tenutasi all’interno della Caserma Sandulli, storica sede del Comando Provinciale, che ha visto la presenza delle autorità civili e militari della città, di una rappresentanza dell’Associazione Nazionale Carabinieri e dei reparti del capoluogo.

A fare gli onori di casa è stato il comandante provinciale, colonnello Andrea Brancadoro, il quale, dopo i saluti di rito e la lettura del messaggio del presidente della Repubblica e del comandante generale dell’Arma, ha aperto la cerimonia con un riferimento sulla situazione della sicurezza nel territorio provinciale, sugli aspetti di maggiore criticità e sui fenomeni criminali più significativi, sottolineando l’impegno dell’Arma sotto il duplice aspetto della prevenzione e della repressione, riprendendo alcuni dati di sintesi più significativi, indicativi della proficuità del lavoro svolto.

Cala il totale dei reati commessi (periodo 1/06/2015-31/05/2016). Nel dettaglio praticamente stabili i furti in abitazione, in aumento invece quelli negli esercizi commerciali e le rapine. Aumentano sia gli arresti che le denunce.

Schermata 06-2457548 alle 07.36.45-2

Schermata 06-2457548 alle 07.38.29-2

"Oggi si archivia un anno assai difficile ed impegnativo, con risultati sostanzialmente positivi, ancor più favorevoli se consideriamo il quadro di generale difficoltà - ha sottolineato il colonnello Brancadoro - vorrei ricordare i settori in cui ci siamo maggiormente impegnati. Innanzitutto la prevenzione e il soccorso pubblico. Nell’ambito investigativo, sono state concluse indagini nei confronti di gruppi criminali che si occupano di spaccio e traffico di droga, e particolare attenzione è stata dedicata ai reati contro il patrimonio, rapine e furti. Il capitano Michele Cataneo ed i suoi uomini hanno lavorato molto bene e li ringrazio dandogli atto di alcuni significativi risultati. Per esempio, tutti loro sanno come il furto di bancomat stia diventando un fenomeno nazionale molto diffuso e complesso. Ebbene, l’unico caso in tutta la Toscana di intervento con l’arresto dei ladri in flagranza è dei Carabinieri di Pisa. Mi fa piacere sottolineare che da quell’intervento in poi nessun bancomat è stato più rubato. L’Arma continuerà nella prevenzione delle infiltrazioni della criminalità organizzata, attraverso la verifica delle attività imprenditoriali, con il supporto dei reparti speciali e con un’attenzione particolare agli imprenditori provenienti da aree tradizionalmente caratterizzate da forte presenza mafiosa".

"L’andamento della delittuosità in provincia di Pisa - ha proseguito Brancadoro - presenta un trend in lieve diminuzione, sebbene con un aumento delle rapine, mentre il dato nazionale è in crescita, ma, oltre alla capacità di risposta alle esigenze operative di cui ho appena parlato, e come ho avuto modo di sottolineare recentemente in un incontro in Prefettura, i dati relativi ai reati scoperti sono di gran lunga superiori alla media nazionale, quindi è un fatto che il maggiore impegno delle Forze di Polizia della provincia sia documentato dal volume complessivo dei risultati concreti".

In seguito il comandante provinciale Brancadoro ha voluto sottolineare lo spirito di sacrificio che ha sempre contraddistinto l’Arma nel corso dei suoi due secoli di vita, richiamandosi alle più recenti espressioni di fedeltà dei marescialli Giuseppe Giangrande e Dario Cristinelli che, in Patria come all’estero, in luoghi e scenari diversi, hanno dato viva testimonianza dell’attaccamento dei Carabinieri alle Istituzioni, alle comunità ed ai valori in cui credono.

Al termine della cerimonia sono stati premiati i militari distintisi in varie operazioni di servizio ed è stato consegnato un libro ricordo dell’Arma al maresciallo Dario Cristinelli, presente alla cerimonia per ritirare la Medaglia d’Oro per le vittime del terrorismo, ed ai campioni della scherma app. Alessandro Puccini (in servizio al Reparto Operativo di Pisa), medaglia d’oro alle Olimpiadi del 1996, e Salvatore Sanzo (in aspettativa), medaglia d’oro a squadre alle Olimpiadi del 2004, medaglia d’argento e bronzo individuale alle olimpiadi del 2004 e del 2008.

I NOMI DEI PREMIATI

Reparto Operativo di Pisa

Cap. Michele CATANEO

apprezzamento del Comandante Provinciale

Mar.A.s.UPS Fabrizio MAISTO

apprezzamento del Comandante Provinciale

Mar.A.s.UPS Davide SCARSO

apprezzamento del Comandante Provinciale

Mar.A.s.UPS Silvestro IZZO

apprezzamento del Comandante Provinciale

Mar.A.s.UPS Luigi CATALDO

apprezzamento del Comandante Provinciale

Mar. Ca. Costantino DI CRISCIO

encomio semplice concesso da Legione Toscana

Brig. Ca. Giulio MAROTTA

apprezzamento del Comandante Provinciale

Brig. Antonino CELESTINO

apprezzamento del Comandante Provinciale

App. Sc. Giuseppe MARTE

apprezzamento del Comandante Provinciale

App. Sc. Mario LUSTRISSIMI

encomio semplice concesso da Legione Toscana

Compagnia Carabinieri di Pisa

Ten Andrea BARBIERI

encomio semplice concesso da Legione Toscana

Brig. Luigi PIRELLI

encomio semplice concesso da Legione Toscana

Brig. Gabriele CADDEO

compiacimento del Comandante Legione Toscana

App. Sc. Manuele FERRINI

compiacimento del Comandante Legione Toscana

App. Sc. Marco FRESCHI

compiacimento del Comandante Legione Toscana

App. Sc. Daniele PUCCI

compiacimento del Comandante Legione Toscana

Car. Sc. Luca BERTOLONE

encomio semplice concesso da Legione Toscana

Compagnia Carabinieri di Pontedera

Luogotenente Nicola VELTRI

apprezzamento del Comandante Provinciale

Mar. Ord. Oliviero INGHISCIANO

apprezzamento del Comandante Provinciale

Brig. Ca. Francesco SCIUTO

apprezzamento del Comandante Provinciale

Brig. Giuseppe MIRANDA

apprezzamento del Comandante Provinciale

App. Sc. Giovanni ANGIUS

apprezzamento del Comandante Provinciale

App. Sc. Salvatore AGOSTO

apprezzamento del Comandante Provinciale

App. Sc. Vincenzo DE LUCA

apprezzamento del Comandante Provinciale

App. Sc. Marco PAGANO

apprezzamento del Comandante Provinciale

App. Nunzio CAMUTO

apprezzamento del Comandante Provinciale

App. Angelo IOSSA

apprezzamento del Comandante Provinciale

App. Pasquale CAPASSO

apprezzamento del Comandante Provinciale

Compagnia Carabinieri di San Miniato

Luogotenente Davide DAINI

compiacimento del Comandante Legione Toscana

Mar.A.s.UPS Michele DELENA

compiacimento del Comandante Legione Toscana

Brig. Francesco CAMARDA

compiacimento del Comandante Legione Toscana

V. Brig. Giovanni PAONESSA

apprezzamento del Comandante Provinciale

App. Sc. Massimiliano TURINI

compiacimento del Comandante Legione Toscana

App. Vittorio DE LUCA

apprezzamento del Comandante Provinciale

Car. Sc. Giovanni PINTO

compiacimento del Comandante Legione Toscana

Compagnia Carabinieri di Volterra

Mar. Ca. Nicola BARONE

apprezzamento del Comandante Provinciale

App. Sc. Gianni BARTOLINI

apprezzamento del Comandante Provinciale

App. Sc. Mirco NICCOLINI

apprezzamento del Comandante Provinciale

App. Sc. Aristide PAIELLA

apprezzamento del Comandante Provinciale

App. Luigi AVINO

apprezzamento del Comandante Provinciale

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza: aumentano le rapine e i furti negli esercizi commerciali

PisaToday è in caricamento