"Elicotteri da guerra nella fabbrica di Ospedaletto": Rebeldia contro Leonardo Spa

L'iniziativa lunedì mattina di fronte alla sede pisana dell'azienda

Conferenza stampa questa mattina, 9 dicembre, degli attivisti di Rebeldia di fronte alla sede pisana della Leonardo S.p.a, ad Ospedaletto.  "La nostra città - scrive in una notra Rebeldia - ha inaugurato nel febbraio 2019, in presenza di amministratori locali, regionali e autorità militari, il nuovo stabilimento Sistemi Dinamici (già presente sul territorio dal 2006) del Gruppo Leonardo Spa. Qui viene prodotto 'AWHERO' un elicottero a pilotaggio remoto ideato per la sorveglianza marittima e dei confini e il monitoraggio di obiettivi sensibili, progetto a cui la Regione Toscana ha contribuito con 800mila euro euro di fondi europei per l'innovazione". Un elicottero che secondo Rebeldia "viene venduto ai più come supporto in azioni di protezione civile e di monitoraggio ambientale, ma che in realtà vede il suo primo impiego in una missione navale finanziata dall'Agenzia Europea per la Difesa, la 'Ocean 2020', per valutare sistemi di gestione del combattimento in ambiente navale".

"Nonostante la nostra Costituzione imponga il 'ripudio della guerra, come strumento di offesa ai popoli', l'Italia rimane il paese in cui sorgono molte basi americane e che fa del business della guerra una delle sue prime entrate, armando conflitti che anche oggi producono morti, destabilizzano intere aree del mondo, generano milioni di profughi dei quali però non ci si vuole fare carico. A tale proposito proprio la Turchia sta ripetutamente minacciando l'Unione Europea per scongiurare un suo intervento in Siria del Nord, proprio sulla base dei 3,6 milioni di profughi presenti sul suo territorio in virtù di quel processo di esternalizzazione delle frontiere necessario per difendere la fortezza Europa. Quello che per noi rimane sconcertante è la strenua difesa dei confini contro le persone e mai contro le armi che si continuano ad esportare".

Nel corso della conferenza stampa Rebeldia ha inoltre presentato l'iniziativa pubblica 'L'Italia fa strada alla guerra' che si terrà giovedì 12 dicembre alle 17:30  presso il polo universitario Carmignani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In stato confusionale si mette una catena al collo e si getta in Arno

  • Meteo: dal 20 gennaio la possibile svolta fredda

  • Si dà fuoco dopo la notifica di sfratto: morto 41enne

  • Ikea ritira dal mercato un bicchiere da viaggio: può contenere sostanze tossiche

  • Calendario 'Miss Nonna 2020': tra le protagoniste anche una signora di Bientina

  • Olio di semi miscelato con il carburante: sequestrato distributore sull'Aurelia

Torna su
PisaToday è in caricamento