Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Consiglio comunale: sono tutti medici i consiglieri con il reddito più alto

E' quanto emerge dalle dichiarazioni dei redditi relative all'anno 2013 pubblicate sul sito dell'Amministrazione comunale. Primo posto per Di Stefano, seguito da Mariotti e De Negri. Ultima piazza per Auletta, Del Corso e Antoni

Sono tutti medici i consiglieri comunali pisani più ricchi. E' quanto emerge dalle schede relative ai redditi del 2013 dei consiglieri comunali, pubblicate dall'Amministrazione (rientrano negli obblighi di dichiarazione sotto il profilo patrimoniale). Ai primi tre posti troviamo infatti tutti medici.

La prima piazza è occupata da Odorico di Stefano (Riformisti) con più di 94mila euro. Al secondo posto Rita Mariotti (In lista per Pisa) con circa 91mila euro. Gradino più basso del podio infine per Ferdinando De Negri (Pd) con 73mila euro. Quarta posizione per l'ex consigliere, da poco diventato assessore, Andrea Ferrante (Pd) che ha dichiarato quasi 60mila euro come dirigente di Acque Spa. Al quinto posto Riccardo Buscemi (Fi - Pdl), bancario con quasi 58mila euro. Ultimi posti infine per Valeria Antoni (M5S), Ciccio Auletta (Ucic-Prc) e Francesca Del Corso (pd): per loro non ci sono dichiarazioni perchè l'imponibile è inferiore al minimo previsto dalla norma.

LA CLASSIFICA:
1) Odorico Di Stefano (Riformisti) - 94.102 euro
2) Rita Mariotti (In lista per Pisa) - 91.074 euro
3) Ferdinando De Negri (Pd) - 73.054 euro
4) Andrea Ferrante (pd) - 59.433
5) Riccardo Buscemi (Fi-Pdl) - 57.949 euro
6) Vladimiro Basta (Pd) - 41.574 euro
7) Ranieri Del Torto (Pd) - 37.803 euro
8) Giovanni Garzella (Fi-Pdl) - 31.372 euro
9) Armando Paolicchi (Gruppo misto) - 31. 065 euro
10) Gianfranco Mannini (M5S) - 30.093 euro
11) Luciano Gallo (Pd) 30.058 euro
12) Nicola Pisani (Pd) - 29.630 euro
13) Stefano Landucci (Gruppo misto) - 28.781 euro
14) Francesco Pierotti (Pd) - 27.898 euro
15) Raffaele Latrofa (Ncd) - 27.808 euro

Seguono gli altri: 16) Simonetta Ghezzani (Sel) - 27.505 euro; 17) Gino Logli (Fi-Pdl) 25.054 euro; 18) Giuseppe Ventura (In lista per Pisa) - 24.649 euro; 19) Maurizio Nerini (Noi @desso Pisa) - 23.803 euro; 20) Juri Dell'Omodarme (Pd) - 23.628 eurp; 21) Diego Petrucci (Noi @adesso Pisa) - 21.782 euro; 22) Patrizia Bongiovanni (Pd) - 15.052 euro; 23) Mirella Bronzini (Fi-Pdl) 12.857 euro; 24) lisa Cioncolini (Pd) - 12.031 euro; 25) Antonietta Scognamiglio (Pd) - 8.251 euro; 26) Elisabetta Zuccaro (M5S) - 6.989 euro; 27) Alessandra Maziotti (Pd) - 6.594 euro; 28) Veronica Fichi (Pd) - 2.138 euro; 29) Marco Ricci (Ucic-Prc) - 1171 euro; 30) Ciccio Auletta (Ucic-Prc), Valeria Antoni (M5S), Francesca Del Corso (Pd), nessuna dichiarazione perchè l'imponibile è inferiore al minimo previsto dalla Norma.

ALCUNE CURIOSITA'. Scorrendo il documento dell'Amministrazione comunale si nota come solo in due casi, quello di Mirella Bronzini (Fi-Pdl) e di Elisabetta Zuccaro (M5S), i coniugi dei consiglieri abbiano accettato di allegare anche la propria dichiarazione dei redditi (la normativa da questo punto di vista non lo impone). Tra i consiglieri ci sono inoltre 3 azionisti Sat (Mariotti con 5500 azioni, Buscemi con 400 e Petrucci con 10). Il presidente del Consiglio Comunale possiede invece quasi 3mila azioni del Monte dei Paschi di Siena. Sempre Del Torto può poi vantare diversi terreni (34 di cui la metà sono 100% di sua proprietà e l'altra metà di cui detiene il 33%) e proprietà immobiliari (5). Latrofa possiede infine una ventina di proprietà immobiliari tra Vicopisano e Grosseto, anche se non tutti di sua proprietà al 100%.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio comunale: sono tutti medici i consiglieri con il reddito più alto

PisaToday è in caricamento