Il fitness si sposta sul web: Giovanni Redi lancia 'Redi+'

Il programma dell'ex campione del mondo di Thai Boxe e imprenditore del mondo del fitness è dedicato a tutte le persone che non si possono allenare in palestra a causa della pandemia da Coronavirus

A pagare uno dei prezzi più cari nella pandemia che stiamo vivendo ormai dallo scorso marzo è il settore del fitness, 'demonizzato' e considerato come uno degli 'untori principali' secondo molti degli imprenditori che svolgono quotidianamente questo lavoro. Le palestre sono state chiuse nuovamente qualche settimana fa e una data per la riapertura, al momento, è assente dalle agende delle istituzioni. Secondo Giovanni Redi, pisano doc, ex campione del mondo di Thai Boxe e imprenditore di successo, "stiamo vivendo una vera e propria rivoluzione nell'ambito del fitness. Già un anno fa avevo affermato che il nostro lavoro si sarebbe spostato gradualmente sul web: la pandemia non ha fatto altro che accelerare questa tendenza".

Redi si sofferma sulla sofferenza delle palestre e dei suoi colleghi, che anche nel territorio pisano è uno dei temi all'ordine del giorno: "Tra continui aggiornamenti derivanti dai Dpcm e attese infinite per i ristori e i bonus che sono arrivati col contagocce, la situazione ha ormai superato il punto critico. E' per questo motivo che ho deciso di svoltare decisamente e con tutte le mie forze sull'offerta online".

Giovanni Redi presenta così il progetto 'Redi+', un vero e proprio 'programma pilota' che potrebbe fare da apripista per altre progettazioni simili in futuro. "Ho pensato a tutti quei clienti che di colpo si sono ritrovati nuovamente fuori dalle palestre - spiega Redi - così come alle persone che sono spaventate dalla situazione e preferiscono allenarsi al sicuro nelle loro abitazioni. E anche a chi non ha la costanza di seguire un allenamento fisso in centri fitness, ma in un ambiente familiare come è la casa trae maggiori stimoli. 'Redi+' è pensato per tutte queste situazioni e per dare una risposta concreta e uno strumento facilmente utilizzabile in questo periodo di rivoluzione storica del fitness".

Iscriversi al programma è semplice e soprattutto gratuito: è sufficiente seguire le istruzioni del sito e iniziare subito dopo la prima lezione caricata online. "Questo progetto è il frutto del lavoro dei mesi scorsi. Siamo l'unica azienda che ha continuato a lavorare e progettare il futuro anche dopo la fine del primo lockdown, quando l'estate e il calo dei contagi aveva fatto pensare a tanti che il peggio fosse passato" afferma Giovanni Redi. "Purtroppo il momento più critico deve ancora arrivare - prosegue - il web è l'unica strada vincente per il fitness e per chi ha bisogno di allenarsi per mantenersi in forma, per la propria salute o per una semplice soddisfazione personale".

All'interno del pacchetto proposto ai fruitori c'è un mix di professionalità e preparazione a 360°: "Allenamenti, contenuti esclusivi che rimarranno a disposizione dei membri di 'Redi+' per sempre, anteprime: tutto contenuto nella prima palestra virtuale d'Italia. E oltre a questo c'è anche una sezione con i piani di alimentazione creati da nutrizionisti professionisti e una community attiva tutti i giorni, a tutte le ore, nella quale i membri e i trainer possono confrontarsi". E il lavoro di Redi non termina con il lancio di questo progetto. A gennaio 2021 è prevista la pubblicazione di un libro dedicato a chi intende allenarsi a casa: "Un volume che si integra alla perfezione con 'Redi+', inserito perfettamente nella nuova direzione del fitness".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Positivo al Covid si barrica nella stanza dell'ospedale Cisanello

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Coronavirus in Toscana, calano i nuovi positivi: sono 1972

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

Torna su
PisaToday è in caricamento