Cronaca

Aeroporto, braccio di ferro Pisa-Firenze: la Regione fuori da Sat?

Nella seduta di lunedì scorso la Giunta Regionale avrebbe approvato una nuova delibera sull'adesione all'opa di Corporation America dove non è più presente la disposizione che prevedere la conservazione di una quota in Sat da parte della Regione Toscana

"Fuori del tutto da Pisa, con cessione totale delle quote di Sat". Si tratterebbe di un passaggio tutt'altro che formale quello avvenuto lo scorso lunedì 12 maggio in Giunta Regionale, stando a quanto rende noto l'agenzia stampa Dire. In anteprima la 'Dire' ha diffuso la notizia che in quella data c'è stata una nuova delibera sull'adesione all'offerta di acquisto di Corporacion America, atto che ha eliminato un breve passaggio dal precedente testo varato il 5 maggio. La previsione scomparsa impegnava la Regione al "mantenimento di una quota societaria che consenta la verifica del perseguimento dell'obiettivo di integrazione anche tramite la sottoscrizione di ulteriori accordi".

Nel documento – scrive l'agenzia Dire – viene ancora ribadito il progetto di integrazione fra l'Amerigo Vespucci di Peretola e il Galilei di Pisa, garantendo al primo un segmento riservato ai voli business class con rotte internazionali da city airport e al secondo voli intercontinentali con la presenza di compagnie low cost, tuttavia non si prevede più il paracadute di una quota di Palazzo Strozzi-Sacrati in Sat. Viene inoltre confermato che il Consiglio Regionale dovrà chiarire, nell'autorizzazione alla Giunta Regionale a vendere le azioni dell'hub pisano, come rispettare il patto parasociale sottoscritto nel 2013 e valido fino al mese di luglio del 2016. Al Consiglio passa la patata bollente delle penali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto, braccio di ferro Pisa-Firenze: la Regione fuori da Sat?

PisaToday è in caricamento