Cronaca Volterra

Volterra: nasce il registro dei bambini nati morti

Il Consiglio Comunale ha varato il provvedimento che è da subito disponibile all’ufficio anagrafe. L'assessore Paolo Moschi: "Si tratta di una questione di dignità e del riconoscimento di una persona umana"

Il Comune di Volterra si doterà di un registro presso l'anagrafe per l'iscrizione dei bambini nati morti. E’ quanto deliberato dal Consiglio Comunale con un provvedimento che prevede l'iscrizione volontaria, che avverrà solo nel caso in cui sarà la famiglia a richiederlo. Ecco allora che per rispondere correttamente anche alla questione del 'bimbo mai nato' è opportuno che questo venga potuto iscrivere in una apposita sezione del registro dell’anagrafe.

"Si tratta di una questione di dignità e del riconoscimento di una persona umana in quel bambino che non ha avuto la fortuna di vivere - spiega l’assessore Paolo Moschi - una dignità che la comunità stessa non può negare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volterra: nasce il registro dei bambini nati morti

PisaToday è in caricamento