Aeroporto di Pisa: requisite 15mila mascherine provenienti dalla Cina

Erano destinate ad una società di Arezzo. Saranno distribuite alle strutture sanitarie e ospedaliere

I funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) di Pisa, in servizio presso la Sezione Operativa Territoriale Aeroporto 'G. Galilei', nell’ambito delle disposizioni volte a requisire dispositivi di protezione individuali utili alla lotta contro l’epidemia da Covid-19, hanno intercettato e requisito 15.000 mascherine EN 14683, provenienti dalla Cina e destinate a una società di Arezzo.
L’intero carico è stato destinato alla Protezione Civile, che provvederà a distribuirle alle aziende sanitarie e ospedaliere, o alle strutture che ne hanno necessità.

Continua dunque l’impegno dei funzionari ADM volto ad assicurare la priorità nel rendere immediatamente disponibili tutti i dispositivi di protezione per far fronte all’emergenza sanitaria internazionale in corso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si diplomano e vengono assunti nell'azienda dei loro sogni

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana: 812 nuovi positivi, 108 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento