Cronaca

Nuovo stadio, ecco i progetti: in tanti ad assistere alla presentazione

Centinaia di persone hanno assistito lunedì alla presentazione dei progetti per riqualificare l'Arena Garibaldi. Tra i presenti anche il presidente della Lega Pro, Gravina. Ecco i dettagli e la filosofia di ogni proposta

Alcuni momenti della presentazione di lunedì

Dallo stadio con un parco urbano sul tetto a quello in grado di 'silenziare' la tifoseria ospite

grazie ad una copertura capace di riverberare il 90% del tifo della curva di casa nella curva opposta. Presentati ieri sera, lunedì 25 settembre, a Palazzo dei Congressi, di fronte ad una folta presenza di pubblico e tifosi (diverse centinaia i presenti), i sette progetti in corsa per riqualificare l'Arena Garibaldi. Una presentazione in grande stile condotta da Marina Presello, giornalista di Sky Sport, che ha visto la presenza di molte autorità cittadine così come dello stato maggiore della Lega Pro, rappresentato dal presidente Gravina e dal segretario generale Ghirelli. E' la prima volta in Italia che i progetti per realizzare uno stadio vengono presentati alla cittadinanza.

Guarda il video: in centinaia a Palazzo dei Congressi

"Il Pisa dimostra che dalle idee si può passare ad iniziative concrete e tangibili -  ha detto il presidente della Lega Pro, Gravina - che si sviluppano con una grande programmazione. Nascono dalla sinergia con l’amministrazione comunale e dalla lungimiranza di una dirigenza di spessore come quella del club toscano, che pensa ad una struttura che viva 365 giorni l’anno, che sia fruibile e polivalente e diventi sempre più la ‘casa’ dei tifosi. Complimenti al Pisa per progetti che sono motivo di orgoglio per la nostra Lega e complimenti anche alla città di Pisa e ai tifosi perché sarà un percorso condiviso. L’iniziativa presentata oggi, come ha detto il presidente Corrado ‘va oltre il calcio’, perché valorizza il tessuto sociale e può diventare un punto di eccellenza per il mondo del pallone".

Sette progetti, tutti molto interessanti e diversi tra loro, che partono però da alcune considerazioni comuni: il concetto di stadio come 'piazza', cioè di un luogo di ritrovo vissuto e vivibile dal quartiere, la presenza di un museo dedicato alla memoria della squadra, l'eliminazione di barriere e cancelli, il distanziamento della struttura dalle case più vicine (con l'avvicinamento del terreno di gioco alla tribuna), una nuova viabilità, il 'dialogo' con la vicina Piazza dei Miracoli e la possibilità di realizzare i lavori in fasi diverse, consentendo perciò l'utilizzo dello stadio durante i due anni necessari per la riqualificazione. Progetti che in alcuni casi hanno suscitato gli applausi dei tifosi i quali hanno seguito in silenzio le varie proposte per tutta la serata. Ecco di seguito i vari progetti illustrati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo stadio, ecco i progetti: in tanti ad assistere alla presentazione

PisaToday è in caricamento