Gioco del Ponte: restaurati i costumi storici della Magistratura di San Marco

L'intervento è stato possibile grazie all'impegno di Toscana Aeroporti. La Magistratura sarà poi testimonial del 'Progetto Michela' contro la violenza alle donne

Sono stati presentati oggi, 21 giugno, nel corso di una conferenza stampa presso l'aeroporto di Pisa, i costumi storici della Magistratura di San Marco restaurati grazie al supporto di Toscana Aeroporti. Erano presenti il sindaco di Pisa Marco Filippeschi, l'amministratore delegato di Toscana Aeroporti Gina Giani, il Magistrato Massimo Cioli e la mamma di Michela Noli, Paola Alberti.

Sono 21 le cotte da combattente del Gioco del Ponte recuperate, più il vestito da Magistrato della nobile Magistratura di San Marco. Per la consulenza degli abiti e per la loro originalità si è scelto di affidarsi al perito Brunori del Comune di Pisa, mentre nei prossimi anni si procederà alla riproduzione nella forma e nei materiali dell'oggettistica della Magistratura di San Marco.

In occasione del Corteo storico, in programma sabato 24 giugno, la Magistratura indosserà il fiore rosso simbolo del 'Progetto Michela', iniziativa di Toscana Aeroporti con la collaborazione di Artemisia contro la violenza alle donne e i loro figli, in memoria di Michela Noli, collega uccisa dall'ex marito nel maggio 2016.

Il progetto si articola lungo due linee di intervento: l'attivazione di strumenti di sensibilizzazione per tutti i 900 dipendenti di Toscana Aeroporti e il sostegno dell'autonomia di donne e bambini sopravvissuti a situazioni di violenza, con l'obiettivo di offrire, oltre alle consulenze psicologiche, legali e all'accompagnamento giudiziario, la possibilità concreta di raggiungere un'autonomia lavorativa, abitativa e un sostegno alle attività educative.

Il restauro dei costumi storici rappresenta un ulteriore tassello del sostegno di Toscana Aeroporti alla Magistratura di San Marco, concretizzatosi negli anni nella donazione di due altalene per disabili, di cui una installata nel giardino Falcone e Borsellino e una nel parco Largo Balbo del quartiere San Marco e di un defibrillatore DAE semiautomatico in via dell'Aeroporto. Sostegno che si rafforzerà ulteriormente nei prossimi mesi con la donazione di 15 videolettori che saranno installati nella clinica pediatrica dell'ospedale di Pisa e di una lavagna multimediale interattiva alla scuola media inferiore Fucini in San Marco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 28 anni in un incidente in moto in autostrada

  • Incidente stradale lungo l'Aurelia: un morto e tre feriti

  • Colta alle spalle e rapinata di notte in via Notari: due arresti, si cerca il terzo

  • Ragazza investita a Marina di Pisa: arrestato il pirata della strada

  • In arrivo piogge e temporali in Toscana: emessa allerta meteo

  • Coronavirus in Toscana: sei nuovi casi, due a Pisa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento