Cronaca Centro Storico / Piazza Santa Caterina

Festa per la Chiesa di Santa Caterina: tornano 'a casa' le due opere restaurate

Si tratta del Miracolo di San Raimondo che resuscita un morto e della Predicazione di San Vincenzo Ferreri

Saranno ricollocate domani, giovedì 31 ottobre, sulle pareti laterali della Chiesa di Santa Caterina, due importanti opere restaurate dal laboratorio Lo Studiolo di Lucca con il fondamentale contributo della Fondazione Pisa. Si tratta del Miracolo di San Raimondo che resuscita un morto, opera del XVII secolo di Cesare Varchesi, e della Predicazione di San Vincenzo Ferreri, di Pietro Dandini (metà XVII sec.).

Il ritorno delle due tele restaurate segue, di un anno, quello del bellissimo Martirio di Santa Caterina, dipinto da Orazio Lomi Gentileschi, e rientra nella operazione, promossa da don Francesco Bachi, parroco della Chiesa di Santa Caterina e Rettore del Seminario Arcivescovile, di valorizzazione della storia sacra e artistica di una delle chiese più rappresentative della città e del territorio di Pisa e che, alla fine di novembre, aprirà il proprio anno giubilare per festeggiare gli 800 anni dalla fondazione ad opera dei Domenicani.

Un altro importante appuntamento è fissato per venerdì 1 novembre alle 11: la poetessa Simonetta Princivalle regalerà alla parrocchia un proprio quadro, la 'Santa Caterina Nuova', dedicato alla Santa patrona e lo presenterà al pubblico. Alle 12 seguirà la Santa Messa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa per la Chiesa di Santa Caterina: tornano 'a casa' le due opere restaurate

PisaToday è in caricamento