rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Cronaca Centro Storico / Via Luca Ghini

Orto botanico, al via il restauro della Quadreria seicentesca

Si tratta di 16 ritratti raffiguranti altrettanti botanici. Verrà restaurato anche un portone monumentale del 1591. Il progetto sarà portato a termine entro il 2012

La 'quadreria' seicentesca e il portone monumentale dell'Orto botanico dell'università di Pisa torneranno all'antico splendore. A darne notizia in una nota è l'ateneo. Il progetto, che si concluderà entro il 2012, è realizzato grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pisa e alla collaborazione tra il Dipartimento di Biologia e la Soprintendenza di Pisa.

La quadreria seicentesca dell'Orto botanico, spiega l'ateneo, "é composta da 16 ritratti che raffigurano altrettanti botanici, tutti effigiati con abiti eleganti, in pose austere e con espressioni di profonda meditazione, come si conviene appunto a uomini di scienza e accademici". "La collezione - prosegue l'Università - è infatti coeva alla nascita della botanica come disciplina autonoma, culturalmente indipendente dalla medicina, e quindi non dedicata solamente allo studio delle proprietà medicamentose delle piante. In contrasto con i severi abiti scuri c'é tuttavia un elemento di novità rappresentato da piante fiorite dipinte a colori vivaci che qualcuno tiene in mano, altri tra le pagine di un libro, altri ancora sulla scrivania".

Non meno importante, dal punto di vista artistico, è l'antico portone monumentale che risale al 1591. "Di pregevolissima fattura, tutto di massello di noce - conclude l'ateneo - riporta in quattro specchi altrettante figure a rilievo di piante che erano coltivate e studiate nell'Orto botanico".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orto botanico, al via il restauro della Quadreria seicentesca

PisaToday è in caricamento