Occupano abusivamente un 'retone': avevano già precedenti per droga e furti

Cinque uomini sono stati sorpresi dal Corpo Forestale dello Stato all'interno di una delle strutture in legno adibite alla pesca sportiva. Uno di essi era stato condannato a due anni di carcere. Sono stati denunciati per occupazione abusiva di area demaniale

Avevano occupato abusivamente un 'retone', situato in un'area protetta della riserva naturale Cornacchiaia-Uliveto, gestita dal Wwf nella Tenuta di Tombolo grazie a una convenzione con il parco regionale Migliarino - San Rossore - Massaciuccoli. Sono stati sorpresi dagli agenti del Corpo Forestale dello Stato cinque marocchini, tutti già noti alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio e per droga: su uno pendeva anche una condanna a due anni di reclusione. Per questo è stato subito trasferito in carcere. Per altri due, immigrati irregolari, è scattato il provvedimento di espulsione. Tutti sono stati denunciati per occupazione abusiva di area demaniale.

"Le aree boscate protette - spiega Davide Ciccarelli, comandante del nucleo investigativo dei forestali di Pisa - sono sempre più spesso utilizzate da persone dedite ad attività illecite e sempre più diffuso è il fenomeno dello spaccio di droga all'interno del bosco, dove i pusher possono agire e bivaccare indisturbati e all'occorrenza, approfittando della fitta vegetazione, nascondersi e sfuggire ai controlli delle forze dell'ordine".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...




 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto contro moto a San Giuliano Terme: muore 31enne

  • Trovato morto con una freccia di balestra nel petto

  • Lutto all'Aoup: dottoressa muore a 36 anni

  • Coronavirus in Toscana: solo 5 i nuovi casi, 2 i decessi

  • Coronavirus in Toscana, solo 3 i nuovi casi: a Pisa zero nuovi contagi e nessun decesso

  • Coronavirus in Toscana, 18 nuovi casi: un decesso nel pisano

Torna su
PisaToday è in caricamento