Cronaca

Volterra, richiedente asilo arrestato per spaccio: "Serve l'espulsione"

Dura presa di posizione del sindaco Marco Buselli sul caso del 21enne arrestato dalla Polizia mentre vendeva droga a minorenni. "L'obbligo di firma non basta per chi viola le norme più elementari"

Verrà revocato il regime di accoglienza per il giovane 21enne della Guinea Bissau, richiedente asilo a cui poi la richiesta è stata negata, arrestato nei giorni scorsi a Volterra perché sorpreso mentre spacciava droga a dei minorenni nel parco 'La Pista'.

A darne l'annuncio è lo stesso sindaco Marco Buselli: "Ho parlato con la Prefettura e mi è stato confermato che oggi stesso verrà revocato il regime di accoglienza. Il Santa Chiara non ospiterà più quindi chi ha deciso di violare le regole della civile convivenza, approfittandosi della nostra comunità. Mi auguro adesso che la giustizia faccia rapidamente il suo corso e che venga finalmente decretata l'espulsione. Da parte mia mi adopererò per richiederla ufficialmente. L'obbligo di firma non basta per chi ha inteso violare le norme più elementari, né è rispettoso per chi l'ha assicurato alla giustizia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volterra, richiedente asilo arrestato per spaccio: "Serve l'espulsione"

PisaToday è in caricamento