rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Cronaca

Le Scienze Veterinarie dell'Università di Pisa sono da 'Oscar'

La relazione fra umani, animali e ambiente al centro del progetto grazie al quale il dipartimento si è aggiudicato il riconoscimento di eccellenza da parte del Ministero dell’Università e della Ricerca

L’interazione fra persone, animali e ambiente è al centro del progetto OSCAR, grazie al quale il dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Pisa ha conquistato il riconoscimento di Dipartimento di Eccellenza del Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR).
“La qualità della ricerca e un intenso lavoro di squadra ci hanno consentito di essere riconosciuti fra i 180 dipartimenti universitari di eccellenza in Italia per il 2023-27”, dice il direttore Francesco Di Iacovo.

OSCAR (Open Science in Co-Creative Animal Research) durerà 5 anni e prevede un percorso di condivisione attraverso ‘co-creation labs’ nei quali coinvolgere ricercatori, rappresentanti della società civile, del mondo produttivo e delle istituzioni. Il progetto si occuperà soprattutto di ricerca, ma avrà ricadute importanti anche sulla didattica.

“Nella nostra società gli animali stanno acquisendo una rilevanza strategica, sociale ed economica per gli impatti di diverso segno sulla salute e sull’ambiente, e questo che si parli di animali da compagnia, da produzione o selvatici” precisa Di Iacovo.

Per raggiungere i risultati prefissati, il dipartimento ha previsto una riorganizzazione delle proprie attività di ricerca intorno a tre temi, ciascuno dei quali costituirà il focus di un co-creation lab: cura e conoscenza degli animali; relazione persone-animali e prodotti di origine animale; impatto e sostenibilità delle produzioni agro-zootecniche e impatto dell’ambiente e del clima sugli animali.

“Siamo già al lavoro, oramai da anni, e il risultato del dipartimento di eccellenza ci assicura ancor più forza e convinzione di essere sulla strada giusta per contribuire alle trasformazioni che la società sta vivendo - dice la professoressa Chiara Mariti, delegata alla ricerca del Dipartimento che ha guidato l’iter per il raggiungimento del riconoscimento del Ministero - oggi abbiamo tutti la necessità di guardare con occhi nuovi e fiduciosi al futuro e alle nostre relazioni nell’ambiente fisico e sociale, anche inter-specifico, in cui viviamo. La conoscenza scientifica in collaborazione con la società può fare molto per tramutare le esperienze di crisi in cui siamo coinvolti, in soluzioni utili di trasformazione”.

Il dipartimento di Scienze Veterinarie è uno dei sette dell’Università di Pisa che si sono aggiudicati il riconoscimento di eccellenza del MUR insieme a Biologia; Civiltà e Forme del Sapere; Filologia, Letteratura e Linguistica; Fisica; Ingegneria dell'informazione e Matematica.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le Scienze Veterinarie dell'Università di Pisa sono da 'Oscar'

PisaToday è in caricamento