Cronaca

Ricoveri ripetuti potenzialmente evitabili: un convegno a Cisanello

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

I ricoveri ripetuti potenzialmente evitabili: a questo tema sarà dedicato un convegno interaziendale a Cisanello il 18 febbraio (Aula Pinchera, Edificio 10 piano terra – inizio alle 14) che illustrerà l’analisi del fenomeno, effettuata in Aoup, mediante l’uso di software innovativi su questo aspetto ormai strategico per tutti i sistemi sanitari, in un contesto di popolazione prevalentemente anziana e con pluripatologie croniche. Sono infatti gli anziani – anche se non solo loro - i principali protagonisti dei ricoveri ripetuti, sia quelli necessari sia quelli potenzialmente evitabili.

Ecco perché è sempre più necessaria una riflessione ragionata da parte degli esperti su questi aspetti, non solo in relazione all’uso appropriato ed efficiente dell’ospedale ma anche per sviluppare modelli organizzativi di offerta integrata con i servizi del territorio, con l’Azienda Usl e i medici di medicina generale e migliorare così anche l’appropriatezza nel ricorso al pronto soccorso, nella durata della degenza e della conseguente occupazione dei posti letto.

Il convegno, organizzato dal dottor Michele Cristofano (nella foto), responsabile del settore Drg (Diagnosys related group) della Direzione medica di presidio dell’Aoup, è riservato a medici e infermieri dell’Aoup e dell’Azienda Usl Toscana nord ovest oltreché a personale amministrativo dell’Aoup (edm).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricoveri ripetuti potenzialmente evitabili: un convegno a Cisanello

PisaToday è in caricamento