Caso Scieri: disposta la riesumazione della salma

Prosegue l'indagine con il nuovo accertamento disposto dalla Procura di Pisa. Tre ex commilitoni del parà morto nel 1999 sono accusati di omicidio

Svolta per il caso di Emanuele Scieri, il parà 26enne morto nella caserma Gamerra di Pisa il 16 agosto del 1999: la salma sarà riesumata. Lo ha disposto la Procura di Pisa, nell'ambito della nuova inchiesta che sta cercando la verità su quanto accaduto quella tragica serata d'estate. Parenti ed amici non hanno mai creduto all'incidente. La notizia è riportata sull'edizione di oggi, 11 maggio, del quotidiano 'Il Tirreno'.

Obiettivo del nuovo esame autoptico sarà capire se un immediato soccorso avrebbe potuto salvare la vita al paracadutista siciliano, per la cui morte sono indagati tre ex commilitoni, accusati di omicidio volontario in concorso.

Potrebbe interessarti

  • Aperitivi e cocktail estivi: 5 proposte da Marina a Calambrone

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Incidente stradale sull'Arnaccio: due persone in ospedale

  • Ricerche per una donna dispersa in mare: ritrovata sulla spiaggia di San Rossore

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Maltempo: allerta meteo per piogge e temporali

Torna su
PisaToday è in caricamento