rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022

La Befana arriva a Pisa con la tradizionale 'Rievocazione del Vigile Urbano'

Circa un centinaio i regali depositati nell'atrio del Comune e che nei prossimi giorni saranno consegnati alle strutture sanitarie 'Oncoematologia Pediatrica AOUP' e 'Istituto Stella Maris'

Stamattina, giovedì 6 gennaio, è tornato il tradizionale appuntamento pisano con la 'Rievocazione della Befana del Vigile Urbano'. Un evento che si tiene a Pisa dagli anni Cinquanta e che quest'anno è andato lo stesso in scena, anche se in forma ridotta a causa della emergenza Covid in corso. È stata infatti annullata la forma pubblica, che prevedeva il concentramento in piazza XX Settembre e la raccolta doni, compresa la sfilata. Tutto sostituito dalla deposizione dei regali raccolti ai piedi del 'manichino-vigile urbano', allestito nell’atrio di Palazzo Gambacorti in occasione della mostra espositiva dedicata. All’iniziativa, organizzata dal Comune di Pisa insieme all’associazione Vespa Club Pisa 1949, hanno partecipato anche la Scuderia Kinzica e l’associazione Ridolina. "Sono circa un centinaio - spiega Paolo Lazzerini, presidente del Vespa Club Pisa 1949 - i regali raccolti e che saranno consegnati nei prossimi giorni. L'obiettivo - prosegue - è quello di regalare un sorriso ai bambini, portando i doni in Vespa, in moto o con un auto d'epoca". Un obiettivo sottolineato dallo stesso sindaco di Pisa, Michele Conti, presente all'iniziativa insieme ad Alberto Messerini, comandante della Polizia Municipale, e all'assessore alla Polizia Municipale Giovanna Bonanno, che ha ricordato come l'evento sia anche un modo per ringraziare l'impegno dei Vigili sul territorio. Questa tradizione nacque infatti quando negli anni Cinquanta si diffuse l'usanza di portare dei doni ai Vigili Urbani. Alla base un doppio significato: quello di riconoscenza per il lavoro svolto in città e quello della solidarietà verso le persone meno abbienti, visto che nei giorni successivi una parte dei doni ricevuti dalla popolazione veniva appunto devoluta a scopo benefico dai Vigili urbani. La tradizione si è mantenuta fino ad oggi, indirizzando l’attenzione solo verso il messaggio di solidarietà. Tutti i doni ricevuti vengono infatti devoluti dalla Polizia municipale per aiutare le persone meno fortunate, con particolare attenzione ai bambini ricoverati in ospedale. 

Si parla di

Video popolari

La Befana arriva a Pisa con la tradizionale 'Rievocazione del Vigile Urbano'

PisaToday è in caricamento