Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Volterra, rifiuti nocivi dietro ad un capannone: denunciate due persone

E' stata la Polizia di Volterra a notare l'anomala presenza di rifiuti e ad avvisare l'Arpat che ha constatato l'effettiva pericolosità del materiale abbandonato. Denunciati i responsabili di due aziende che si erano succedute nella struttura

Rifiuti, pericolosi per la salute e l'ambiente, lasciati abbandonati dietro ad un capannone industriale. Per questo sono state denunciate due persone dagli agenti del Commissariato di Volterra, unitamente a personale specializzato dell’Arpat di Pisa.

Lo scorso mese di marzo una pattuglia in servizio di controllo del territorio aveva notato, sul retro del capannone, uno stoccaggio anomalo di una quantità considerevole di rifiuti di lavorazione, potenzialmente pericolosi per la salute pubblica. La segnalazione venne inviata all'Arpat, con la quale fu programmato un sopralluogo congiunto. Dalla verifica emersero diverse violazioni di natura penale, in parte attribuibili all’azienda che stava operando al momento nell’adiacente capannone, il resto imputabili alla precedente ditta, adesso in liquidazione, che aveva cessato l’attività alla fine del 2013.

In particolare il legale rappresentante della ditta in liquidazione è stato ritenuto responsabile:
- di aver effettuato un deposito incontrollato di rifiuti pericolosi e per aver omesso di rispettare le norme previste che disciplinano il deposito temporaneo di rifiuti pericolosi (artt.183 e 192 D.Lgs. 152/2006 e violazioni alla Delibera del Comitato Interministeriale del 27/07/1984);
- di non aver completato correttamente la compilazione dei formulari di identificazione dei rifiuti pericolosi (art.193 D.Lgs.152/2006);
- di non aver mai attivato la 'messa in regime' delle emissioni in atmosfera nè di aver mai presentato il 'piano di gestione dei solventi' (art. 279 D.Lgs. 152/2006).

Il titolare della ditta attiva è stato invece ritenuto responsabile di aver attivato emissioni in atmosfera in mancanza della prevista autorizzazione (art.269 D.Lgs. 152/2006).deposito volterra-2

Entrambi sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pisa.

Il deposito incontrollato di rifiuti pericolosi consisteva in: 35 Big-Bags (da circa 1 mc) contenenti in parte bidoni schiacciati ed in parte polveri di carteggiatura e filtri assorbenti; 27 pancali da circa 36 bidoni ciascuno contenenti fanghi di vernici esauste; 6 bidoni in metallo contenenti solventi esausti liquidi ed altri bidoni in metallo vuoti.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volterra, rifiuti nocivi dietro ad un capannone: denunciate due persone

PisaToday è in caricamento