Cronaca Piazza II Giugno

San Miniato, abbandono selvaggio di rifiuti: artigiano colto sul fatto

L'uomo stava scaricando abusivamente rifiuti assimilabili ai civili ma provenienti dalla propria attività in Piazza 2 Giugno. I rifiuti potevano essere trasportati alla stazione ecologica, abbattendo così la propria tariffa

Polizia Municipale di San Miniato all'opera per arginare il fenomeno dell’abbandono indiscriminato di rifiuti. Quotidianamente gli agenti effettuano accertamenti su tutto il territorio e soprattutto nelle zone particolarmente sensibili.

L’altra mattina, durante una normale attività di verifica, un uomo è stato sorpreso a scaricare abusivamente. L’ episodio ha visto coinvolta una ditta di artigiani edili con sede nel Comune di San Miniato. Il conducente dell’autocarro, D.L. di 46 anni, uno dei soci della ditta, è stato sorpreso ad immettere nel circuito dei rifiuti urbani rifiuti assimilabili ai civili ma provenienti dalla propria attività.
L’uomo in particolare stava scaricando, all’interno di un cassonetto in Piazza 2 Giugno, un grosso tappeto ed altri rifiuti che comunque aveva l’obbligo di smaltire autonomamente.

Stupisce ancora di più l’episodio visto che tutti i rifiuti potevano essere conferiti dal legittimo proprietario alla stazione ecologica, abbattendo così la propria tariffa, oppure telefonando e avvalendosi del servizio del ritiro al proprio domicilio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Miniato, abbandono selvaggio di rifiuti: artigiano colto sul fatto

PisaToday è in caricamento