Cronaca

Coronavirus: la Regione rimborsa la baby sitter al personale sanitario con figli a casa

L'annuncio del governatore Rossi su Facebook per andare incontro agli operatori sanitari in prima linea nella lotta al Covid-19

Un rimborso per le spese sostenute dal personale sanitario al lavoro per contrastare il Coronavirus e costretto a coprire con baby sitter l'orario
scolastico. Ad annunciarlo è il presidente della Regione Enrico Rossi in un post su Facebook, dopo il decreto del Governo che ha disposto la sospensione dell'attività didattica anche in Toscana, una misura drastica per le famiglie per cercare di limitare il contagio da Covid 19.

"In attesa di eventuali decisioni da parte del Governo - annuncia Rossi - poiché è necessario avere in servizio tutto il personale sanitario possibile, oggi, la Giunta regionale della Toscana decide di rimborsare al personale dipendente delle aziende sanitarie la spesa della o del baby sitter per l'orario scolastico del figlio".

Coronavirus, scuole chiuse da oggi: tutte le (possibili) misure di sostegno ai genitori
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: la Regione rimborsa la baby sitter al personale sanitario con figli a casa

PisaToday è in caricamento