Alberi caduti a San Rossore: lavori in corso per liberare i sentieri

Provvidenziale la chiusura del parco stabilita dall'Ente in seguito all'emissione dell'allerta meteo per vento forte: nessun ferito

Operai del Parco di San Rossore in azione da questa mattina, lunedì 23 dicembre, per liberare le strade e i sentieri dagli alberi caduti domenica a causa dell'azione combinata del forte vento, con raffiche superiori agli 80 chilometri orari, e del terreno bagnato dalle ultime piogge. Non ci sono stati feriti, grazie alla chiusura preventiva dei sentieri decisa dalla direzione il giorno precedente, sabato, quando è stata emanata l'allerta meteo. Cinque i pini caduti anche sul viale del Gombo: a questo proposito l'Ente Parco sta lavorando ad un progetto che salvaguardi sia la sicurezza sia il valore paesaggistico culturale del viale e del suo cannocchiale prospettico, con manutenzioni e nuove piantumazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Schianto nella notte a San Piero a Grado: muore 26enne

  • Elezioni regionali Toscana 2020, le proiezioni: Giani in vantaggio

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

  • Coronavirus a scuola, tre studenti positivi: quarantena per compagni di classe e insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento