Viabilità: primo passo per rimuovere i passaggi a livello in città

La Giunta ha approvato il proprio piano, che dovrà essere accettato da Rete Ferroviaria Italiana

E' stato approvato in Giunta, con una bozza di 'correzione' alla convenzione esistente, l'atto che delinea il programma per rimuovere a Pisa i passaggi a livello. L'appendice alla convenzione dovrà essere poi essere siglata da Comune di Pisa e Rete Ferroviaria Italiana, insieme alla redazione delle progettazioni definitive delle opere di viabilità alternativa, sulla linea Lucca-Pisa San Rossore.

"E' un atto che concretizza uno dei punti più importanti del nostro programma di mandato - ha detto il sindaco Michele Conti - un investimento importante che migliorerà la viabilità cittadina e la qualità della vita dei pisani. Abbiamo lavorato molto per un accordo ampio con RFI che porterà nel tempo all’eliminazione di tutti i passaggi a livello in città, ricomponendo le fratture dei quartieri e favorendo gli spostamenti di pedoni, ciclisti e automobilisti".

Dal 2006 esiste una convenzione tra il Comune e RFI, ma adesso si è resa necessaria un'appendice che integri quanto stabilito all’epoca e comprenda la definitiva eliminazione di tutte le barriere a livello in città. Pertanto, oltre alla realizzazione del sottovia carrabile in via Targioni Tozzetti per la soppressione del passaggio a livello di Putignano, previsto nell’accordo originario, sono state inserite anche la realizzazione di un sottopasso ciclopedonale a Putignano e le progettazioni definitive dei sottopassi ciclopedonali di via Gagno, via XXIV Maggio, del collegamento stradale tra la stessa via XXIV Maggio e via S. Jacopo e del sottovia carrabile e pedonale di via Rindi.

"Finalmente in città saranno eliminati tutti gli attraversamenti ferroviari - dichiara l’assessore all’urbanistica Massimo Dringoli - un obiettivo che ci eravamo prefissati da tempo e che possiamo ora raggiungere grazie alla collaborazione con RFI. Senz’altro nel 2021 partiranno i lavori già finanziati sia per il sottovia di via Targioni Tozzetti che per il sottopasso ciclopedonale di Putignano, poi seguiranno gli altri interventi ma la strada a questo punto è indicata e concordata".

Per il sottovia di via Targioni Tozzetti il progetto definitivo è stato già approvato ed è in corso di redazione da parte di RFI il progetto esecutivo. L’impegno finanziario del Comune per il cofinanziamento è stimato in 4 milioni di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con riferimento alle altre opere da realizzare sulla linea Lucca-Pisa San Rossore, Rfi stima una cifra di circa 12 milioni, mentre 200mila euro è l’importo che sosterrà il Comune per la progettazione definitiva delle opere. Le risorse necessarie saranno reperite con la prossima variazione di bilancio.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pisa usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: muore studente universitario di 30 anni

  • Coronavirus: 254 nuovi casi in Toscana, 3.226 i contagi 

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

  • Coronavirus: 224 nuovi casi positivi in Toscana

  • Coronavirus, 305 nuovi casi in Toscana: salgono a 4.122 i contagi dall’inizio

  • Coronavirus, sostegno alle famiglie indigenti: buoni spesa da 100 euro

Torna su
PisaToday è in caricamento