Cronaca Marina di Pisa / Viale d'Annunzio

Viale D'Annunzio, platani malati: il programma della rimozione

Sono circa 80 le piante affette da cancro colorato che, come prescrive la legge, devono essere eliminate in quanto rappresentano un potenziale pericolo per la circolazione stradale. L'intervento inizierà a settembre e si svolgerà in notturna

Sarà un’operazione 'a minimo impatto' sulla regolarità della circolazione il piano di messa in sicurezza di viale D'Annunzio attraverso la rimozione dei platani affetti da cancro colorato e, perciò, passibili di rappresentare, qualora non s’intervenisse, un fattore di rischio per veicoli e utenti in transito. Il cronoprogramma è stato definito questa mattina nella sede della Provincia, nel corso di una riunione alla quale, per l’amministrazione di Piazza Vittorio Emanuele, hanno partecipato il direttore generale Giuliano Palagi, i responsabili del Servizio viabilità e della Polizia Provinciale; mentre per il Comune di Pisa, con il quale le modalità e i tempi di esecuzione dei lavori sono state interamente concertate, ha preso parte al tavolo il comandante della Polizia Municipale, Massimo Bortoluzzi.

Vediamo dunque i punti salienti del progetto stilato, per il quale saranno impegnati circa 85mila euro.
Primo, le attività saranno avviate solo una volta terminato il mese di agosto, appunto per evitare il verificarsi di eccessivi disagi legati all’allestimento e alla durata dei cantieri stradali. Anziché concentrarsi in un 'tornata' unica, si articoleranno in due fasi distinte, di minore durata. Nello specifico, le procedure di rimozione delle circa 80 piante malate avranno luogo secondo questo schema: i primi 23 esemplari (localizzati tra il quartiere Cep e la rotatoria di San Piero a Grado) saranno abbattuti all’inizio di settembre; i rimanenti 57 platani, invece, entro la fine di ottobre (la gara d’appalto, per questa seconda tranche, è in via di effettuazione).

Secondo punto, è già stato stabilito che l’intervento in agenda per l’inizio di settembre si svolgerà in orario notturno, dalle 20.30 alle 06.30 del mattino successivo. In particolare, il periodo individuato è quello che va da lunedì 1 a sabato 6; ciò, fatti salvi eventuali ritardi dovuti a imprevisti (maltempo, ad esempio): in tal caso, si osserverà comunque una sospensione in corrispondenza del fine settimana. Il tratto del viale D’Annunzio interessato dai lavori (come detto, quello tra il quartiere Cep e la rotatoria di San Piero a Grado) sarà transennato e i varchi verranno presidiati da agenti delle Polizie Provinciale e Municipale. Contestualmente sarà predisposta e installata l’apposita segnaletica di avviso di chiusura parziale della strada e di indirizzo dei veicoli verso le viabilità alternative da e verso il litorale: via Livornese, via Bigattiera e via Pisorno.


L’operazione di rimozione dei platani affetti da cancro colorato risponde a un preciso obbligo di legge (ammontano ad alcune centinaia gli alberi già rimossi in passato) e, relativamente alle singole piante interessate, si atterrà alle puntali indicazioni già comunicate dal Servizio fitosanitario della Regione Toscana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale D'Annunzio, platani malati: il programma della rimozione

PisaToday è in caricamento