Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Oratoio / Via Maggiore di Oratoio

Ospedaletto, intervento al campo nomadi: abbattuti due ponti in legno

Nonostante la realizzazione di due strade alternative per accedere al campo, gli abitanti continuano a costruire dei piccoli ponticelli con pali e assi di legno. Multate anche auto parcheggiate in via Maggiore di Oratoio

Intervento oggi da parte del personale dell'AVR, della Società della Salute e della Polizia Municipale, che hanno proceduto ad un nuovo abbattimento dei ponticelli che collegano la via Maggiore di Oratoio con il campo nomadi di Ospedaletto. Nel marzo del 2013 l'amministrazione comunale aveva provveduto ad abbattere il preesistente ponte in cemento realizzando al contempo due strade alternative per accedere al campo (da via delle Vacche e da via Ragghianti).

Nello scorso mese di dicembre, inoltre è stato realizzato un fosso intorno al confine sud del campo finalizzato a favorire il deflusso delle acque piovane. Lavoro quest'ultimo, fanno sapere dal Comune, che ha evitato l'allagamento del campo in occasione delle forti piogge di questo inverno. Nonostante ciò, i nomadi continuano ad utilizzare la via Maggiore di Oratoio come strada di accesso al campo costruendo dei ponticelli di fortuna, costituiti da pali ed assi in legno. Infatti già in svariate occasioni i nuovi ponticelli sono stati abbattuti ma venivano di nuovo abusivamente realizzati, nel giro di pochi giorni.

Anche questa mattina due ponti in legno sono stati appunto abbattuti. Inoltre sono state multate le auto che si trovavano parcheggiate sulla via Maggiore di Oratoio e sono state rimosse insieme a due relitti di veicoli che si trovavano in stato di abbandono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedaletto, intervento al campo nomadi: abbattuti due ponti in legno

PisaToday è in caricamento