menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Santa Croce sull'Arno: nel distretto conciario può riprendere la manutenzione delle pelli

Lo dispone una nuova ordinanza del governatore Rossi: l'obiettivo è impedire il deterioramento delle pelli

Tutte le aziende del Distretto Industriale di Santa Croce sull'Arno - comprese quelle conto terzi - che hanno pellame che rischia il deterioramento, possono riprendere l'attività di manutenzione e conservazione delle pelli. Lo stabilisce la nuova ordinanza emessa dal presidente Enrico Rossi, la numero 43. L'obiettivo della disposizione è duplice: evitare che le pelli possano rovinarsi e quindi evitare, se accadesse, il rischio di inquinamento ambientale dei luoghi produttivi.

Le aziende del Distretto conciario che riprenderanno l'attività dovranno farlo secondo le disposizioni dettate dall'Ordinanza numero 38 del 18
aprile 2020
, che riguarda le misure di contenimento sulla diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro.

La nuova ordinanza dispone anche che nell'azienda sia conservata e esibita, in caso di eventuali controlli, la documentazione che renda possibile la tracciabilità delle pelli in lavorazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Indice di massa corporea, cos'è e come si calcola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento