rotate-mobile
Cronaca Tirrenia

Avviata la riqualificazione di Ciclilandia, Conti: "Restituiamo uno spazio verde ai cittadini"

L'intervento richiederà 185mila euro di risorse comunali e quattro mesi di lavori

Sono partiti stamani, lunedì 28 marzo, i lavori per riqualificare il parco pubblico di Ciclilandia, a Tirrenia. L’intervento, finanziato con risorse comunali, ha un costo di circa 185mila euro e una durata dei lavori di circa quattro mesi. Il parco di Ciclilandia era già stato oggetto lo scorso anno di un primo intervento di pulizia e manutenzione straordinaria per rendere intanto fruibile una prima parte dell’area, all’ingresso da piazza dei Fiori. Con il nuovo intervento partito oggi, eseguito dalla ditta Impresa Slesa spa di Ponsacco, saranno realizzate opere di ripulitura del sottobosco, manutenzione straordinaria del verde, compresi alberature, piante e arbusti, sistemazione della pavimentazione e dei percorsi ciclopedonali presenti allo scopo di rendere fruibile l’intera area. Sarà inoltre creato un nuovo percorso pedonale che attraverserà il parco, mettendo in collegamento Piazza dei Fiori con via Pisorno, in corrispondenza del parcheggio di via dei Pioppi.

"Dopo il recente sopralluogo effettuato con i tecnici del Comune e la ditta incaricata - dichiara il sindaco di Pisa Michele Conti - sono iniziati i lavori di manutenzione straordinaria al Parco di Ciclilandia. Con questo atteso intervento saremo presto in grado di restiuire al litorale uno spazio verde importante, a cui i cittadini pisani sono molto affezionati, avendolo frequentato nell’infanzia come parco giochi a tema dedicato alle biciclette. L’area tornerà entro l’estate ad essere pienamente fuibile e, grazie al nuovo percorso pedonale che verrà realizzato, permetterà a cittadini e turisti di usufruire di un percorso protetto, nel verde della pineta, per raggiungere la piazza principale di Tirrenia venendo da via Pisorno, in una zona di parcheggi pubblici. Un intervento che abbiamo già iniziato lo scorso anno per strappare l’area al degrado e allo stato di abbandono in cui versava, e che permetterà tra pochi mesi ai cittadini di riapporpriarsi di uno spazio verde che tornerà ad essere centrale per Tirrenia, luogo di ritrovo, aggregazione e, in prospettiva, ideale per ospitare eventi e iniziative all’aperto nelle sere d’estate".

La 'città della bici' è un luogo storico del litorale coi suoi quattro chilometri di piste ciclabili immerse in 23mila metri quadrati di pineta, attrezzate con segnaletica, semafori, 150 mezzi a pedali e 'mini vigili', pronti a controllare e multare (la multa consisteva in 10 minuti di fermata obbligatoria). L’area è passata da alcuni anni al Comune di Pisa dopo un’intesa con Tirrenia Investimenti srl, la società privata che ne era proprietaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avviata la riqualificazione di Ciclilandia, Conti: "Restituiamo uno spazio verde ai cittadini"

PisaToday è in caricamento