San Giuliano Terme: via libera al progetto esecutivo per riqualificare il cimitero di Agnano

L'assessore Corucci: "Anche Metato nel percorso. Nessuno stato di abbandono, ma i cimiteri restano chiusi al pubblico"

Il cimitero di Agnano

Proseguono i procedimenti per la riqualificazione dei cimiteri comunali di San Giuliano Terme. Nelle riunioni della Giunta comunale del 9 e del 15 aprile scorsi sono stati infatti approvati interventi per quanto riguarda il cimitero di Agnano e quello di Metato. "Il messaggio - afferma l'assessore ai Lavori pubblici Francesco Corucci - che vogliamo anzitutto far passare come amministrazione è che il Comune non si ferma nonostante l'emergenza. Si tratta di interventi che avevamo promesso e che, in tutta sicurezza, possono proseguire in linea con il programma elettorale che prevede importanti investimenti sui cimiteri comunali. La riqualificazione del cimitero di Agnano è ben avviata mentre siamo soddisfatti di poter aggiungere anche Metato alla lista dei cimiteri su cui intervenire. Ribadiamo che, in ogni caso, i cimiteri restano al momento chiusi".

Cimitero di Agnano

L'intervento è stato diviso in tre fasi (tre lotti). La prima riguarda la riqualificazione della cappella e la realizzazione al suo interno di 130 ossari, compresa la riquadratura di due campi comuni con sepolture a terra (lato cappella), e ammonta a 65mila euro. Dopo l'approvazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica (il progetto preliminare) riguardante la totalità dell'intervento, la Giunta ha approvato il progetto definitivo-esecutivo per il primo lotto. Adesso si può procedere con la preparazione degli atti di gara per l'affidamento dei lavori. Questo è stato possibile grazie ad altri due passaggi effettuati nel frattempo: l'autorizzazione della Soprintendenza per tutte le tre fasi del progetto di riqualificazione del cimitero (16 marzo) e l'esito positivo delle procedure di verifica e validazione del progetto definitivo-esecutivo (6 aprile), poi approvato dalla Giunta comunale. La seconda fase prevede la ristrutturazione completa dell’edificio d’ingresso al cimitero. La terza, riqualificazione delle logge laterali rispetto alla cappella, con inserimento al loro interno di 32 loculi e 32 ossari, e la riquadratura dei rimanenti campi comuni con sepolture a terra.

Cimitero di Metato

La Giunta ha approvato in linea tecnica il progetto di fattibilità per la realizzazione di un nuovo loggiato per sepolture in loculo e di un ossario. L'intervento complessivo previsto è di 160 mila euro e rientra nello schema di elenco annuale dei lavori pubblici 2020-2022. La fase successiva sarà l'individuazione dei professionisti per la redazione del progetto esecutivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Più spostamenti in un comune diverso: ordinanza regionale in vista della zona arancione

  • Sciopero in sanità, scuola e trasporti il 25 novembre: orari e modalità

Torna su
PisaToday è in caricamento