Rinasce l'ex Draga: al posto del degrado ecco 20 appartamenti

L'immobile è stato acquistato dalla Diamante srl che provvederà alla riqualificazione. Previsti anche posti auto nel piano interrato

E' ai nastri di partenza la riqualificazione dell'ex Draga sul lungarno Guadalongo, un edificio finito anche alla ribalta delle cronache nazionali grazie ad un servizio di Striscia La Notizia sulla condizione di degrado in cui versava l'immobile.
Dopo essere stato un ristorante infatti, per molto tempo l’edificio è stato un rudere, un cantiere abbandonato, oggetto di un’ordinanza del sindaco che ne imponeva la messa in sicurezza in quanto l’area era diventata luogo di spaccio e di ritrovo di sbandati, a più riprese allontanati dalle forze dell’ordine. Questo perché la ditta che lo aveva acquistato per farne appartamenti era andata incontro al fallimento. Nei mesi scorsi, il palazzo è stato comprato da una nuova società, la Diamante srl, che finirà i lavori per ricavarne alloggi che oggi, dopo il recupero del Lungarno Guadalongo, diventeranno più appetibili per il mercato.

Già a dicembre, è stato realizzato un primo intervento di pulizia e messa in sicurezza. Adesso a giorni (sono ormai terminati gli ultimi passaggi formali con Comune e Soprintendenza) partiranno i lavori veri e propri per il recupero. "Una bella notizia per il quartiere che ne guadagnerà in sicurezza e non solo - commenta il sindaco di Pisa Marco Filippeschi - abbiamo passato gli ultimi anni a sollecitare anche con precisi provvedimenti, interventi al vecchio proprietario e al curatore fallimentare, che mano a mano facevano il possibile, ma con il recupero vero e proprio ci sarà una svolta".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A presentare il progetto sono stati questa mattina, 14 maggio, l’amministratore delegato della Diamante srl Paolo Giusti, e l’ingegner Giuseppe Rossi, progettista e direttore dei lavori.
La destinazione d’uso è unicamente residenziale, l’edificio è costituito da 4 piani oltre al piano seminterrato, previsti 20 appartamenti. Il piano interrato, oltre ai previsti locali tecnici, sarà adibito ad autorimessa con la realizzazione di posti auto. L’immobile sarà realizzato nel rispetto della legge per il contenimento del consumo energetico e della legge per l’abolizione delle barriere architettoniche. Ci saranno due passaggi pedonali lastricati, una diversa viabilità di accesso carrabile direttamente da Lungarno Guadalongo e la riqualificazione del verde. La parte prospiciente a via Barattularia sarà dotata di un percorso pedonale protetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • Lutto nella sezione Aia di Pisa: muore a 41 anni Gennaro D'Archi

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Auto fuori strada lungo l'Arnaccio: muore 25enne

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

Torna su
PisaToday è in caricamento