Cronaca Centro Storico / Piazza dei Cavalieri

Piazza dei Cavalieri: l'antiquariato inaugura il primo "spicchio"

Nel weekend per la prima volta la storica piazza pisana accoglierà i banchi degli espositori che saranno collocati nella porzione appena terminata: entro l'anno la piazza sarà completamente riqualificata

I lavori di lastricatura in Piazza dei Cavalieri

Il primo spicchio è stato completato, adesso i lavori proseguiranno e la nuova Piazza dei Cavalieri assumerà l'aspetto definitivo, con una nuova lastricatura, entro l'anno grazie ai finanziamenti del Piuss (importo complessivo dei lavori quasi 3 milioni di euro). E' stata presentata stamattina la situazione dell'intervento di riqualificazione della famosa piazza pisana che sabato e domenica vedrà l'inaugurazione della parte appena completata con il mercato dell'antiquariato. Nell'area di fronte al Palazzo della Canonica della Chiesa di Santo Stefano dei Cavalieri nel week end, per la prima volta, troveranno posto i banchi degli espositori del tradizionale mercato che si snoda lungo le vie del centro storico a nord dell'Arno.

"Adesso finalmente - ha spiegato il sindaco Marco Filippeschi - cominciamo ad avere un'idea di come sarà la piazza progettata dal Vasari quando saranno completati i lavori: sono soddisfatto per la qualità dell'intervento e, soprattutto, perché le diverse fasi dei lavori stanno rispettando il cronoprogramma". Al centro della piazza sarà poi realizzato uno stemma, la croce dell'ordine dei cavalieri di Santo Stefano che è presente in tutti gli edifici che si affacciano sulla stessa.

La prima fase dell'intervento, oltre alla parziale nuova lastricatura della pavimentazione, ha riguardato gli scavi e i pozzetti della futura illuminazione pubblica scenografica nel primo spicchio della piazza, mentre i nuovi fari e i pali della luce artistici in ghisa saranno installati quando la lastricatura sarà completata. La nuova Piazza dei Cavalieri, con le altre strade limitrofe, rappresenta un altro tassello del puzzle che compone il progetto "Pisa che cammina" e che ha l'obiettivo di creare entro la fine del 2012 un'unica isola pedonale che dalla stazione ferroviaria si estende fino a Piazza dei Miracoli. "Nelle prossime settimane - ha annunciato il sindaco - si riunirà anche la conferenza dei servizi per inziaire ad affrontare il tema dell'accoglienza turistica intorno al complesso monumentale".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza dei Cavalieri: l'antiquariato inaugura il primo "spicchio"

PisaToday è in caricamento