Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza Francesco Domenico Guerrazzi

Bastione Sangallo: via alla riqualificazione della resede

Lo spazio tra i sotterranei e l'ingresso da piazza Guerrazzi verrà riqualificato grazie ad un investimento di 250mila euro. Ghezzi: "Giardino Scotto ancora più appetibile"

Riqualificazione in vista per il resede del Bastione Sangallo, lo spazio verde tra i sotterranei riqualificati e l’ingresso da piazza Guerrazzi. Il cancello sulla piazza tornerà così ad essere aperto. Gli interventi renderanno inoltre accessibili i sotterranei alle persone diversamente abili e permetteranno alla struttura di avere vie di uscita di sicurezza, così come previsto dalla normativa. Ci saranno anche arredi e illuminazione a led. I lavori, per un investimento di circa 250mila euro, sono stati aggiudicati alla ditta Lattanzi, partiranno a giugno e termineranno a ottobre.

<<< VIDEO: BASTIONE SAN GALLO, IL FORTILIZIO VOLUTO DAI FIORENTINI PER DIFENDERSI DAI PISANI >>>

L'intervento è conseguente ai lavori di riqualificazione dei sotterranei del Bastione conclusi nel 2013. Lavori durante i quali erano emerse alcune murature all'interno della resede, alcune delle quali contigue al Bastione stesso, altre di più recente realizzazione. Il progetto propone quindi il restauro delle murature storiche, mentre per quelle più recenti si prevede la demolizione e la ricostruzione con materiale di recupero.

"Si prevede inoltre - si legge nel progetto - di togliere il terrapieno rimasto e riportare i piani esterni alle quote originarie basandosi sull’imposta delle fondazioni e di conseguenza di realizzare dei giardini che avranno differenti quote di calpestio". Le pavimentazioni poste contigue alle uscite dei locali del Bastione saranno "realizzate in mattoni di recupero con la stessa orditura e trama delle poche tracce di pavimentazioni rilevate".

Prosegue quindi l’investimento dell’amministrazione comunale sull’area che ha visto negli ultimi anni importanti interventi con la riqualificazione del Giardino Scotto e dei sotterranei del Bastione Sangallo. "Con questi lavori il Giardino Scotto - commenta il vicesindaco Ghezzi con delega al verde urbano - diventerà sempre di più un luogo dalle ampie possibilità e dalla completa accessibilità. I lavori permetteranno iniziative per un maggior numero di utenti incrementando anche la sua appetibilità in ottica di una gara per l'affidamento della gestione".

riqualificazione resede bastione sangallo progetto-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bastione Sangallo: via alla riqualificazione della resede

PisaToday è in caricamento