Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Porta a Mare: riqualificata la rotatoria in via Ponte a Piglieri

Lo spazio verde sulla struttura è stato adottato da Confesercenti, a seguito del trasferimento di sede

Taglio del nastro per l’intervento di riqualificazione e sistemazione, da parte di Confesercenti Toscana Nord, della rotonda di Porta a Mare in via Ponte a Piglieri, che l’associazione ha adottato dal Comune.

Presenti il sindaco Marco Filippeschi, che ha portato anche il saluto della presidente del Ctp 2 Benedetta Di Gaddo, il vicesindaco Paolo Ghezzi, l’assessore Andrea Ferrante e tutto il vertice dell’associazione con il direttore Marco Sbrana. "Una volta trasferiti nella nuova sede di Porta a Mare nel luglio di due anni - ha detto Sbrana prima del taglio del nastro - abbiamo subito pensato di dare un segnale forte della nostra presenza nel quartiere. Da qui l’idea di adottare la rotonda ed occuparci quindi della sua sistemazione e manutenzione. Il progetto ha compiuto il percorso ufficiale che il vicesindaco Ghezzi ha previsto per le adozioni degli spazi verdi pubblici, e adesso vediamo il lavoro concluso".

La realizzazione è stata effettuata dalla ditta Euroambiente che ha scelto la pianta di ulivo come elemento dominante, circondato poi sempreverdi come l’erba di San Giovanni ed il camedrio. Ancora Sbrana: "L’ulivo è stato scelto come simbolo di pace in un periodo in cui ne sentiamo davvero il bisogno. Il nostro intervento ha previsto anche il sistema di irrigazione ed una ripulitura delle strutture dei lampioni. Crediamo - ha concluso il direttore di Confesercenti - di aver fatto un bel regalo ad un quartiere che in questi ultimi anni ha visto finalmente una rinascita".

Il sindaco Filippeschi: "Non possiamo che apprezzare l’intervento di riqualificazione di Confesercenti che si sposa in maniera ottimale che una nuova immagine che il Comune intende dare ad un quartiere storico come Porta a Mare. Già due anni fa durante l’inaugurazione della nuova sede dell’associazione avevo evidenziato come l’arrivo della Confesercenti fosse stato un ulteriore passo di sviluppo del quartiere. Adesso stiamo assistendo al completamento dell’incile, alla realizzazione del nuovo ponte sui Navicelli per non parlare del People Mover".

"Se uno pensa a come era questo quartiere solo dieci anni fa - conclude il primo cittadino - capisce quanta strada è stata fatta. Dopo anche l’area ex Galazzo verrà riqualificata, mancheranno solo la ex Piaggio e la ex Vitarelli per chiudere il cerchio di una trasformazione davvero importante".

Un sistema, quello delle adozioni delle aree verdi pubbliche, che vede il Comune di Pisa tra i più attivi come ha spiegato il vicesindaco Ghezzi: "Siamo stati tra i primi in Italia a percorrere questa strada nel lontano 2005. Adesso abbiamo anche un apposito regolamento che consente di adottare le aree seguendo regole ben precise. I risultati si stanno vedendo con tante aree verdi gestite e curate da associazioni o enti. Un modo per promuovere il soggetto che adotta e al tempo stesso contribuire al decoro della città".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta a Mare: riqualificata la rotatoria in via Ponte a Piglieri

PisaToday è in caricamento