Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca San Giusto

Riqualificazione San Marco-San Giusto: approvata la variante urbanistica

In Consiglio Comunale votato il provvedimento che prevede più verde pubblico, una nuova viabilità e la riqualificazione delle case popolari di via Fra' Mansueto. Approvato anche un regolamento per vietare il gioco d'azzardo vicino a luoghi sensibili

Via Fra' Mansueto

Votata con 18 voti favorevoli, 4 contrari e 4 astenuti, è stata approvata la variante al regolamento urbanistico per la riqualificazione del quartiere di San Marco-San Giusto.

Fra le previsioni c'è un ampliamento delle aree destinate a verde pubblico, con una nuova viabilità e la ricostruzione delle case popolari di via Fra' Mansueto. Costruite nel 1946-47 per l'emergenza abitativa dopo la Seconda Guerra Mondiale, saranno demolite e ricostruite con le moderne tecnice costruttive.

Saranno recuperate le aree ferroviarie a sud dei binari: nei 20mila metri quadrati tra il convento dei Cappuccini e il supermercato di via da Morrona sorgeranno un nuovo parco urbano, un edificio con appartamenti popolari e una nuova strada di collegamento fra San Giusto a San Marco sotto il cavalcavia.

La variante approvata contiene anche un regolamento per vietare, in tutta la città, l'apertura di nuove sale da gioco nel raggio di 500 metri da scuole, luoghi di culto, centri giovanili e sportivi. Rimangono le strutture già esistenti, che però non possono aumentare gli spazi dedicati al gioco. Con questa variante il Comune di Pisa integra la legge regionale toscana. La Regione concede contributi a chi rimuove dai locali le macchinette, mentre chi li manterrà dovrà pagare un'Irap maggiorata dello 0,1%.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riqualificazione San Marco-San Giusto: approvata la variante urbanistica

PisaToday è in caricamento